Padre e figlio si gettano nel lago: nel 1992 si suicidarono la madre e la figlia

Ha tristemente dell’incredibile la storia che proviene da Ivrea, comune in provincia di Torino. Ieri sera intorno alle ore 22, un uomo di 61 anni e il figlio di 37 hanno tentato il suicidio gettandosi nel lago di Cascinette: per il primo, che non sapeva nuotare ed era affetto da un male incurabile, non c’è stato nulla da fare, mentre il secondo si è salvato. In questo caso probabilmente è intervenuto un ripensamento che ha portato il trentasettenne a raggiungere a bracciate la riva. Uscito dall’acqua, l’uomo ha dato subito l’allarme ma per il padre era ormai troppo tardi, il suo corpo è stato ripescato diverse ore dopo.

Ritaglio di giornale – Gli uomini che hanno soccorso il sopravvissuto, che versava in stato di shock, hanno trovato all’interno della tasca dei suoi pantaloni un ritaglio di giornale. E’ stato proprio ciò che era scritto in quel pezzo di carta ad aprire la porta a una storia insopportabilmente tragica: l’articolo ritagliato riguardava il duplice suicidio, avvenuto nel 1992 a distanza di un paio di mesi l’uno dall’altro, di due donne. Si trattava della madre e della sorella del trentasettenne. A togliersi la vita per prima era stata la sorella che soffriva di problemi psichici, la madre incapace di sopportare il dolore per la perdita della figlia, scelse poco dopo di seguire lo stesso destino.
Da allora, nonostante fossero passati quasi vent’anni, i due uomini non erano riusciti a elaborare il lutto, ma anzi avevano visto le proprie vite sprofondare nel baratro della disperazione e dell’alcool. Abbandonati a se stessi, i due si sono sempre più allontanati dalla vitalità fino a desiderare di ripetere il gesto delle due donne.
Il sessantunenne, già qualche giorno fa, aveva provato a suicidarsi con i gas di scarico dell’auto ma era stato fermato in tempo dai familiari; ieri sera invece nessuno lo ha fermato. Per il trentasettenne rimasto in vita, invece, è stato prescritto il ricovero presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di Ivrea.

S. O.