Probabili formazioni Lecce-Lazio: salentini con Chevanton, biancocelesti con Rocchi

Probabili formaizoni Lecce-Lazio – Per un Lecce che non ha più nulla da chiedere a questo campionato c’è una Lazio che ancora ambisce all’ultimo posto disponibile per la Champions League. Quarto posto attualmente occupato dall’Udinese, che domenica sera affronterà il Milan. L’undici di Reja spera nel massimo impegno dei neo-campioni d’Italia per poter scavalcare i bianconeri di Udine in caso di vittoria sul Lecce. I biancocelesti recuperano un paio di pedine importanti e si preparano a giocare in buone condizioni questa sfida delicata, con l’orecchio a Udine. Arbitra Rocchi.

Lecce – Il Lecce si prepara all’ultima partita al Via del Mare con la massima serenità. La salvezza raggiunta nell’ultimo turno di campionato ai danni della Sampdoria permette ai giallorossi di approcciare senza pressione il match con la Lazio. Oggi è in programma una seduta di rifinitura, ma considerando l’indisponibilità di Olivera operato ieri per la ricostruzione del legamento crociato del ginocchio anteriore destro, e che Bertolacci e Gustavo sono rimasti a riposo, la formazione dovrebbe prevedere un centrocampo a quattro con Vives e Giacomazzi. Hanno lavorato a parte Ofere e Ferrario, così come Fabiano: anche loro in dubbio per la Lazio. In avanti la coppia Chevanton-Di Michele.  4-4-2: Rosati; Donati, Sini, Fabiano, Giuliatto; Munari, Vives, Giacomazzi, Mesbah; Chevanton, Di Michele. A disposizione: Benassi, Brivio, Rispoli, Coppola, Piatti, Jeda, Corvia. All. De Canio. Indisponibili: Gustavo, Ofere, Olivera, Bertolacci. Squalificati: Tomovic (1).

Lazio – Altre motivazioni spingono la Lazio verso la conquista dei tre punti contro il Lecce: la conquista del quarto posto, valido per l’accesso alla Champions attraverso i preliminari è ancora alla portata, a patto che il Milan faccia il suo dovere a Udine. Ma intanto la Lazio deve pensare a portare a casa questi tre punti, per non alimentare rimpianti poi in caso di successo del Milan. All’allenamento di ieri non hanno preso parte Radu, Meghni e Del Nero, mentre Bresciano e Matuzalem hanno possibilità di essere convocati. Rientrano dalla squalifica Brocchi, Dias e Kozak ma soltanto i primi due partiranno titolari. 4-2-3-1: Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Garrido; Ledesma, Brocchi; Mauri, Hernanes, Zarate; Rocchi. A disposizione: Berni, Stendardo, Scaloni, Gonzalez, Kozak, Sculli, Floccari. All. Reja. Indisponibili: Diakitè, Bresciano, Matuzalem, Radu, Meghni, Bizzarri. Squalificati: nessuno.

Rosario Amico