Niente sesso orale: mi vergogno

Non sono affatto poche le donne che non riescono a vivere con serenità la propria sessualità, soprattutto quando si parla di sesso orale. Sebbene ci siano molte ragazze che non hanno problemi nel cimentarsi in determinate pratiche, che proverbialmente rendono felice la maggior parte degli uomini, ve ne sono altrettante che non riescono proprio a lasciarsi andare da questo punto di vista né ad accettare che il proprio partner tenti di dar loro piacere.

Perché? I motivi variano di persona in persona anche in base alle esperienze di ognuna. Alcune donne non riescono a praticare né a subire del sesso orale poiché si vergognano della propria fisicità e della propria inesperienza, mentre altre provano del vero e proprio “schifo” al sol pensiero di dover avere un approccio di questo tipo con gli organi genitali del proprio partner. Nel caso in cui questo aspetto della vita sessuale dovesse essere vissuto come un vero e proprio problema da entrambi i componenti di una coppia, bisognerebbe di certo trovare un modo per ovviare a tale problematica e per iniziare ad essere più serene e meno inibite.

Come superare il proprio problema? Nel caso in cui ci dovesse essere un vero e proprio “blocco”, bisognerebbe assolutamente lasciare che sia un esperto ad indicarci la giusta via da seguire. Se si tratta di una questione che può essere blandamente risolta senza dover ricorrere ad un supporto psicologico, basta lavorare sulla propria intraprendenza e lasciarsi spronare dall’amore che si nutre per il proprio partner e dalla sicurezza che lui ci infonde. Quando si è innamorati e ci si relaziona sessualmente parlando l’uno all’altra, bisogna lasciare poco spazio alle inibizioni e far sì che il dialogo abbia un ruolo prioritario all’interno della coppia. A volte basta un pizzico di sicurezza per imparare a ridere di sé e per rendere tutto più leggero.

M.C.