Tennis, Wta Bruxelles: sorride la Wozniacki, Peng ko

Tennis, Wta BruxellesA Bruxelles vince la Wozniacki. Ma la numero 1 del mondo non convince totalmente in vista del Roland Garros. Il successo in terra belga sulla Peng è arrivato in maniera sofferta, quando tutti si aspettavano un segnale forte dalla regina deil ranking Wta.
Alla danese sono servite più di due ore e mezza per avere ragione dell’avversaria cinese, testa di serie numero 8, dimostratasi osso durissimo: nel corso del torneo aveva già fatto fuori la Zvonareva, terza delle classifiche mondiali. E la Wozniacki ha dovuto sudare sette camicie per superarla in finale.

L’incontro – La partenza falsa della danese (numerosissimi errori da parte sua) ha permesso alla Peng di volare sul 4-1 nel primo set e di chiudere, poi, 6-2 in scioltezza. Nel secondo parziale la Wozniacki sale di livello e costringe l’asiatica a cedere il servizio, chiudendo così sul 6-3. Nel set decisivo vige equilibrio fino al 3-3, poi la numero 1 del mondo decide di fare sul serio e, conquistato un altro break, chiude anche il terzo parziale per 6-3, portando a casa il torneo.

Sedici successiPer la 20enne di Odense è il sedicesimo successo in un torneo, il quarto nel 2011. Adesso manca il successo in uno Slam: strano per una numero 1 del mondo non averne ancora vinto; fondamentale conquistarne uno per affermarsi definitivamente come la nuova regina del tennis.
Per la cinese Peng, invece, si tratta della 4^ finale Wta persa a fronte delle 0 vinte. Mai come stavolta il successo era apparso vicino.

Edoardo Cozza