Brembo rileva l’argentina Perdriel per 3,3 milioni

Brembo S.p.A. ha firmato un accordo per rilevare Perdriel S.A., azienda argentina specializzata nella produzione di dischi per i freni, per un esborso complessivo di 3,3 milioni di euro e “sarà pagato contestualmente all’esecuzione dell’accordo”.
Perdriel svolge la propria attività produttiva nell’area di Buenos Aires, impiegando circa 150 addetti e con ricavi previsti per il 2011 a circa 20 milioni di euro. In base all’accordo, l’azienda di Curno, Bergamo, rileverà entro fine luglio il 75% del capitale della società e avrà un diritto di opzione sul restante 25%, da esercitare a partire dai 3 anni successivi alla firma dell’accordo.
Lo si apprende da un comunicato della nota società italiana.

Il mercato sudamericano. Come si apprende dallo stesso comunicato, “Brembo, con una quota prossima al  60% della produzione di dischi e tamburi sul mercato brasiliano, ritiene strategico mantenere e rafforzare la propria presenza nel mercato sudamericano, cogliendo anche le opportunità offerte dalla crescita attuale e  prospettica del mercato argentino di produzione e vendita”, ancora in ombra rispetto a quello del vicino Brasile.
“La crescita negli ultimi cinque anni del mercato sudamericano della produzione di autovetture è stata infatti trainata principalmente dall’espansione della domanda proveniente dal Brasile, che ha portato un interessante incremento dei volumi prodotti dalle fabbriche di auto in tutto il Sud America, e in particolare in Argentina”.
Perdriel, infatti, è un gruppo argentino significativamente presente nel settore della componentistica per auto nel Paese.
Brembo oggi opera in 3 continenti con siti produttivi in 12 nazioni. È presente con propri uffici commerciali anche in Svezia, Francia e Germania e commercializza i propri prodotti in 70 Paesi del mondo.

M.N.