Premier League, 38^ giornata: City in Champions, Arsenal ai preliminari

Premier League, 38^ giornata – Si è concluso anche l’ultimo turno della massima serie inglese, che ha definito gli ultimi verdetti ancora in bilico. Non fa regali lo United, che all’Old Trafford affonda per 4-2 il Blackpool e lo condanna alla retrocessione. Perde il Chelsea sul campo dell’Everton (1-0) e viene raggiunto al secondo posto dal Manchester City, che vince 2-0 in casa del Bolton. L’Arsenal pareggia per 2-2 in casa del Fulham e perdendo così l’accesso diretto alla Champions League in virtù del 4° posto finale. Vince il Tottenham per 2-1 contro il Birmingham grazie alla doppietta di Pavlyuchenko, che decreta la retrocessione della squadra ospite.

Decide RodallegaGrande impresa del Wigan che, complici i risultati favorevoli delgi altri campi, batte per 1-0 lo Stoke City con Rodallega a segno e conquista la permanenza in Premier. Vince anche l’Aston Villa, che sconfigge il Liverpool per 1-0. Pari e spettacolo fra Newcastle e WBA, che fanno 3-3: triplo vantaggio per i padroni di casa, che si fanno recuperare dalla tripletta di Tchoyi. Bella vittoria esterna del Sunderland, che sul campo del già retrocesso West Ham ne fa 3 e chiude in bellezza. In virtù di tutti gli altri risultati, il Wolverhampton si salva nonostante la sconfitta casalinga contro il Blackburn.

City in ChampionsRoberto Mancini conquista un insperato 2° posto (3° per la miglior differenza reti favorevole al Chelsea) e si qualifica di diritto alla prossima Champions League. Arsenal che passerà dai preliminari, mentre retrocedono West Ham, Birmingham e Blackpool. Ecco la classifica aggiornata: Manchester United 80; Chelsea 71; Manchester City 71 Arsenal 68; Tottenham 62; Liverpool 58; Everton 54; Fulham 49; Aston Villa 48; West Brom 47; Sunderland 47; Bolton 46, Stoke 46, Newcastle 46, Blackburn 43, Wigan 42; Wolverhampton 40; Blackpool 39, Birmingham 39, West Ham 33.

Alberto Ducci