Basket, playoff Nba: Dallas la spunta all’overtime, Finals ad un passo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:01

Basket, playoff Nba – La paura fa 40. Nowitzki referta 40 punti e porta, dopo un overtime, Dallas alla vittoria in gara-4 delle finali di Western Conference. Ora i texani conducono 3-1 nella serie contro Oklahoma City e vedono le Finals ad un passo. I Thunder possono mangiarsi le mani e anche i gomiti: a 5′ dal termine erano avanti di 15 punti. Poi si sono sciolti come neve all’Equatore. KD e compagni hanno buttato via la possibilità di rifarsi sotto nella finale dell’Ovest e, adesso, serve loro più di un miracolo (sportivo, s’intende) per continuare a sperare.

OKC ci prova – Eppure i Thunder erano partita facendo le cose per bene: spinti dal caldissimo pubblico, i ragazza di OKC chiudono il primo parziale sopra di 9 punti. Nel secondo quarto sale in cattedra il tedesco Dirk Nowitzki ma i Thunder reggono l’urto e, all’intervallo lungo, sono ancora sopra di 5 punti. I Mavs non recrmininano: per quanto hanno concesso (il 58% dal campo) è il minimo. E poi c’è un Dirk che sembra in serata di grazia. Ma non solo sembra. Lo è.

Dirk da favola – A cavallo tra terzo e quarto periodo i Thunder cercano di mettere in ghiaccio la partita: Durant, Ibaka e Westbrook producono moltissimo e la tripla di KD a 5′ dal termine, che vale il +15, potrebbe essere il segnale per calare il sipario. A rompere le uova nel paniere ci pensa, però, il 41 dei Mavs: la franchigia texana firma un parziale di 17-2, il tedesco ne è protagonista con  12 punti. Si va all’overtime ma i Thunder non ci sono più: una tripla di Kidd sancisce il verdetto: Dallas vince 112-105 e vola sul 3-1. Adesso il profumo delle Finals è più intenso che mai per Dirk e soci.

Edoardo Cozza

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!