Home Anticipazioni

Vladimir Luxuria presenta il suo romanzo Eldorado, appuntamento sabato 28 maggio a Venezia

CONDIVIDI

Un incontro per parlare di intolleranza e memoriaVladimir Luxuria presenterà sabato 28 maggio, alle ore 19, a Venezia il suo nuovo romanzo intitolato Eldorado (edito da Bompiani). L’appuntamento è al Chiodo Fisso Café in Calle de la Laca a San Polo (tra Piazzale Roma e San Giovanni Evangelista) e si inserisce all’interno della settimana di azione contro il razzismo, sui temi del progetto “A special day” dedicato a identità, memorie e culture queer.
L’associazione “E” ha curato l’evento promosso daall’Assessorato comunale alle Politiche Giovanili/Osservatorio Lgbt, e finanziato dall’Unar  Dipartimento per le Pari opportunità, in collaborazione con l’associazione “Ottava Traversa”, Fondazione March, Chiodo Fisso Café, Libreria Toletta, con il supporto di Lago S.p.A. e Coop.

Eldorado racconta la storia di Raffaele, un anziano omosessuale che si è trasferito a Milano da Foggia. Dopo essere stato derubato ed aggredito, l’uomo inizia ad affrontare i ricordi del suo passato: l’esperienza vissuta prima della seconda guerra mondiale a Berlino dove si esibiva come ballerino in un locale gay insieme alle “sorelle” Franz e Karl. Raffaele ripercorre l’arrivo delle SS, l’arresto, il suo rimpatrio e la tragica fine di Karl e Franz che vennero torturate e deportate ad Auschwitz. Il libro è una riflessione sui temi dell’intolleranza e dell’odio ma anche sulla memoria personale e collettiva.
Vladimir Luxuria, dopo aver pubblicato la sua autobiografia e il libro Favole non dette, firma un romanzo con cui denuncia le umiliazioni subite dagli omosessuali durante la seconda guerra mondiale, pur ricordando che la vita può riservare molte sorprese.

Beatrice Pagan

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram