Real Madrid: Mou ce l’ha fatta. Florentino Perez ha licenziato Valdano

Real Madrid, licenziato Valdano. Lo scontro finale tra Josè Mourinho e Jorge Valdano è andato in scena ieri sera, ed ha visto la netta vittoria dello Special One sul dirigente argentino. Il presidente del Real Madrid Florentino Perez ha infatti sollevato Valdano dall’incarico di direttore generale, carica che deteneva dal giugno 2009. Nelle prossime ore questo compito verrà affidato a Josè Mourinho, che si appresta a diventare un vero e proprio team manager del Real, così come già accade in molti club della Premier League inglese. Il potere dell’ex-tecnico dell’Inter nella più importante squadra di Spagna continua quindi a crescere.

Scelta effettuata tramite un comunicato – La volontà di cacciare Valdano è stata affidata ad un lungo comunicato stampa, che ha fatto il giro di Spagna in pochi minuti nella serata di ieri. All’interno della nota di Florentino Perez non venivano spiegati i motivi che hanno portato all’addio con Valdano, figura storica del Real Madrid, ma non è stato difficile ipotizzare che ci fosse dietro la lunga mano di Mourinho, che quest’anno ha avuto più di uno screzio con il dirigente argentino. Ora tutti si attendono l’investitura ufficiale di Mou a Team Manager, e le sue prime mosse sul mercato.

Mou prossimo Team Manager – Mosse di mercato che lo Special One sta già mettendo a punto, stando a quanto riportato dai quotidiani sportivi iberici. Mourinho vuole infatti rinforzare la difesa e l’attacco del Real, e per questo sembra pronto a dare l’assalto decisivo ad alcune stelle del calcio mondiale. Per il reparto arretrato lo Speciale One sarebbe pronto a fare follie per Maicon e Coentrao, ai quali affiderebbe le corsie di destra e di sinistra della difesa del Real. Per l’attacco Mou vorrebbe prendere Ibrahimovic ed Aguero, e starebbe trattando con il Man City per il riscatto di Adebayor.

Simone Lo Iacono