Claciomercato Napoli: Hamsik resta, si raffredda la pista Inler

Calciomercato Napoli Hamsik resterà al Napoli, almeno stando alle parole del patron azzurro Aurelio De Laurentiis. Il presidente partenopeo ha voluto mettere fine personalmente alle voci che avvicinavano sempre di più il centrocampista slovacco alla corte del Milan: “Posso tranquillizzare i tifosi. Hamsik resterà con noi ed assicuro che non ho mai sentito Galliani o Berlusconi per un eventuale trasferimento“. Intanto si raffredda la pista che porta a Gokhan Inler, il tanto seguito centrocampista svizzero dell’Udinese che sembra ora prendere tempo per valutare anche l’offerta della Juventus inseritasi nella trattativa.

Hamsik, futuro azzurro – Insieme a Cavani e Lavezzi, Marek Hamsik è considerato uno dei gioielli della squadra partenopea che affronterà dal prossimo anno la Champions League. Per questo motivo, la società azzurra non vorrà certo privarsi del centrocampista slovacco nel momento più importante della nuova gestione. A rassicurare i tifosi ci ha pensato il presidente De Laurentiis: “Sono solo pettegolezzi, come il 95% delle notizie nel periodo del calciomercato. Hamsik sta bene al Napoli e noi siamo felici di tenerlo. Tra l’altro, il Milan non si è mai fatto vivo. Su questo posso rassicurare i tifosi“. Gli fa eco Adriano Galliani: “Posso confermare che non abbiamo mai cercato Hamsik, non faremmo mai uno sgarbo al Napoli“.

Inler, il tormentone infinito – Sembrava tutto fatto già dagli ultimi giorni di gennaio, ma Gokhan Inler non è ancora un calciatore del Napoli. Nonostante i contatti tra le due società siano ampiamente avanzati, il procuratore del centrocampista svizzero prende tempo, visto anche l’interesse fulminio della nuova Juventus di Conte. “Lamberti valuta la proposta della Juventus? Fa bene, in fondo la Juve deve cambiare tanto visto il nuovo tecnico. Noi non ci lasciamo intimorire, abbiamo pronte valide alternative di 22 e 23 anni“. Queste le parole del numero 1 partenopeo. Intanto però, il presidente friuliano Pozzo conferma la promessa fatta al club azzurro che sembra dunque in vantaggio sulla Juventus.

Giuseppe Carotenuto