Champions League, Barcellona-Manchester United 3-1: trionfo catalano, Messi incanta a Wembley

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:17

Barcellona-Manchester United 3-1 – Sul prato di Wembley viene scritto un verdetto chiaro: il Barça è una squadra fenomenale o anche di più. I catalani battono 3-1 il Manchester United e portano a casa la quarta Champions League della loro storia. Nessuna rivincita per Alex Ferguson e i “Red Devils”: come a Roma 2009, anche a Londra il Barcellona sancisc una superiorità netta. La partita non è mai stata in discussione: la compagine guidata da Guardiola (al passo d’addio?) ha mandato in gol il trio delle meraviglie Pedro-Messi-Villa e il Man Utd poco ha potuto. Il gol di Rooney è apparso più casuale che altro: un episodio che non cambia di una virgola la storia.

Botta e risposta – La prima frazione di gioco è un monologo degli spagnoli: la difesa inglese annaspa ma resiste con Vidic e Ferdinand costretti agli straordinari diverse volte. Al minuto 27, però, nulla può Vidic di fronte all’ennessima illuminazione di Xavi: palla a Pedro che batte Van der Sar. L’1-0 non abbatte più di tanto lo United che, dopo 7 minuti, trova il pari con Rooney bravo a finalizzare un assist di Giggs. Chi si aspetta, però, una ripresa equilibrata resterà con l’amaro in bocca.

Dominio Barça – I secondi 45′ partono con i blaugrana all’arrembaggio: Van der Sar (ultima partita della sua lunga carriera) dice di no a Dani Alves ma non appare reattivo su un tiro di Messi dai 20 metri. E’ il vantaggio del Barcellona. Dare palla al fenomeno argentino non è mai un’idea sbagliata e la “Pulce” crea ancora occasioni ma stavolta il portiere olandese ci mette una pezza. Ma una nuova falla si apre e i blaugrana ne approfittano: Nani è impreciso nel disimpegno e Villa disegna col suo destro una traiettoria perfetta: 3-1 Barça. Il verdetto è scritto. L’arbitro fischia 3 volte e parte il tripudio. A Londra si scrive la storia: il Barcellona ci entra a pieno diritto. E da Campione d’Europa.

Edoardo Cozza

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!