SBK, U.S.A: Checa indiscusso dominatore. Terzo Biaggi con infortunio

SBK, Gp Miller – Continua l’incredibile dominio di Checa e della Ducati nel mondiale delle derivate di serie. Dopo l’ostico appuntamento di Monza, lo spagnolo tinto di rosso è tornato ad occupare stabilmente la prima posizione in tutte e due le gare del Gp degli Stati Uniti, grazie ad una superiorità quasi imbarazzante ed una perfetta lettura gara. In Gara1 Carlos non è riuscito a difendere la pole venendo passato sia da Corser che Haga, ma dopo averli lasciati sfogare è tornato agevolmente in testa, distanziando tutti e segnando un’altra vittoria. Gara2 poi non ha avuto pressoché storia visto che il pilota del team Althea ha trovato la fuga solitaria sin dai primissimi giri, lasciando agli avversari solo le briciole.

Biaggi infortunato – Cinquanta punti tondi tondi che rafforzano ancora di più un bottino da favola, al ritmo di sei centri in dieci gare. A rendere la giornata americana ancora più perfetta ci pensano poi Melandri e Biaggi. Il primo non è mai riuscito ad entrare nella lotta dei migliori, accontentandosi della sesta piazza sia per problemi di set-up sulla Yamaha sia per uno scarso feeling con il circuito di Miller. Il campione del mondo in carica invece prima è stato vittima di un’altra caduta con Jonathan Rea in Gara1 (dinamica molto simile a quella di Simoncelli e Pedrosa) poi nella seconda gara ha arpionato un terzo posto dovendo però sopportare dolori dati da una costola incrinata. Un periodo davvero difficili per Biaggi, con la mente già al riscatto nel prossimo appuntamento.

Classifica – Da sottolineare comunque la grande competitività della Ducati 1198, in grado di piazzare il team Effenbert Liberty stabilmente nella Top ten con tanto di inaspettato podio. Bellissima prestazione di Ayrton Badovini, nono e per la prima volta il migliore dei piloti BMW nonostante sia un debuttante e guidi una moto satellite. Difficoltà invece per Fabrizio vittima di una caduta per fortuna senza conseguenze, e del duo Honda Rea-Xaus clamorosamente arretrati e lontani dalle posizioni che contano. La stagione 2011 continua quindi sotto il segno del torero Carlos, ma il circuito di Misano potrebbe ancora una volta rimescolare le carte come in passato. A seguire la classifica iridata:1)Carlos Checa 2)Marco Melandri 3)Max Biaggi 4)Eugene Laverty 5)Leon Haslam 6)Jonathan Rea 7)Leon Camier 8)Michel Fabrizio 9)Jakub Smrz 10)Sylvain Guintoli 11)Noriyuki Haga 12)Ayrton Badovini 13)Tom Sykes 14)Troy Corser 15)Joan Lascorz 16)Ruben Xaus 17)Roberto Rolfo 18)Maxime Berger 19)Mark Aitchison 20)Joshua Waters

Riccardo Cangini