La fotografia tra realtà e finzione con “Sembianze”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

La fotografia tra realtà e finzione, questo il punto focale di “Sembianze”, la rassegna, organizzata dalla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino, che dal 16 luglio al 2 ottobre animerà le sale del Museo San Francesco. Un appuntamento imperdibile per conoscere più a fondo l’arte istantanea nella sua complessa relazione con la dimensione reale. Un’occasione preziosa per la presenza di uno studioso della materia come Italo Zannier che, insieme a Roberto Maggiori, cura questo evento.
Tra verità e finzione, il medium fotografico viene analizzato come un meccanismo ambiguo in cui riproduzione e rappresentazione s’intrecciano in un legame difficilmente districabile. Tanti gli artisti coinvolti nella rassegna che, in maniera differente, occasionalmente o più assiduamente, hanno affrontato questa relazione, realizzando lavori emblematici. Cinquanta, in particolare, gli autori contemporanei e anonimi che hanno preso parte all’evento “prestando” le loro riflessioni sulla traduzione bidimensionale della realtà messa in atto dalla fotografia, in un periodo che va dalla sua nascita fino ai giorni nostri.
Vasco Ascolini, Olivo Barbieri, Giorgio Barrera, Gianantonio Battistella, Gianni Berengo Gardin, Roberto Bossaglia, Piergiorgio Branzi, Cesare Colombo, Cuoghi Corsello, Mario Cresci, MarioDe Biasi, César Domela, Franco Fontana, Maurizio Galimberti, AndreaGalvani, Marcello Galvani, Cesare Gerolimetto, Luigi Ghirri, Paolo Gioli, Guido Guidi, Mimmo Jodice, Paolo Ventura, Giovanni Zaffagnini, Giovanni Ziliani e alcuni autori anonimi provenienti dalla collezione Zannier: questi alcuni dei protagonisti della mostra che, senza alcun fine enciclopedico, traccia un percorso storico – aneddotico cadenzato da immagini particolarmente rappresentative delle potenzialità che lo strumento fotografico ha di manipolare verosimilmente la realtà.  Al di là di fotomontaggi o eventuali ricorsi al Photoshop, come dimostra efficacemente il novanta per cento delle opere in mostra, la fotografia diventa ago della bilancia tra reale ed immaginario, verità e finzione, punto di raccordo speciale tra due dimensioni che, in un’istantanea, diventano complementari.

SEMBIANZE. La fotografia tra realtà e finzione
16 luglio – 2 ottobre 2011
Museo San Francesco, Via Basilicius, San Marino
Orari: dal 16 luglio al 17 settembre, tutti i giorni 8.00 – 20.00; dal 18 settembre al 2 ottobre, tutti i giorni 9.00 -17.00.
Ingresso libero

Valentina De Simone

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!