Calciomercato Milan: Braida in Belgio per Witsel. Aquilani l’alternativa

Calciomercato Milan – Secondo quanto riportato da Sky Sport 24,  il direttore generale del Milan, Ariedo Braida, è partito per Bruxelles dove stasera assisterà alla gara, valevole per le qualificazioni all’Europeo 2012, tra Belgio e Turchia. Osservato speciale sarà Axel Witsel, centrocampista dello Standard Liegi, il cui cartellino è valutato tra i 10 e i 15 milioni di euro. Ventidue anni, belga di origini martinicane, Witsel è cresciuto nel club biancorosso iniziando come centrocampista difensivo ma, complice la buona tecnica, è stato poi utilizzato praticamente in tutti i ruoli della mediana, anche come esterno. Buon fisico (1.83 di altezza) e ottimi piedi, Witsel ha mostrato in carriera anche di essere portato alla fase realizzativa come dimostrano i 46 gol in 200 partite da professionista (10 in 36 partite di campionato quest’anno, playoff compresi) e, più in generale, 5 in 17 presenze con la Nazionale belga della quale è diventato rapidamente uno dei punti di forza.

Alternativa Aquilani – L’offerta della Juventus per riscattare il centrocampista Alberto Aquilani è giudicata bassa dal Liverpool, squadra proprietaria del cartellino dell’ex giocatore della Roma, che però vuole liberarsi del giocatore. L’agente del calciatore ha fatto sapere che una destinazione molto gradita sarebbe il Milan. I rossoneri sono infatti alla ricerca di un rinforzo a centrocampo e stanno sondando il maggior numero di alternative possibili. “A chi non piacerebbe giocare al Milan? Si tratta di una società che da sempre è intesa come un modello per le altre, e qualora il riscatto da parte della Juventus non dovesse andare in porto, con il conseguente ritorno di Alberto a Liverpool, sarebbe una piazza sicuramente gradita” questo quanto dichiarato dal procuratore di Aquilani. Saranno decisivi i prossimi giorni.

Marco Valerio