Calciomercato Brescia: anche lo Shakhtar su Diamanti. Eder non verrà riscattato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:09

Calciomercato Brescia – Nonostante la retrocessione nella serie cadetta, sono diversi i giocatori delle rondinelle a suscitare l’interesse degli altri club sul mercato. Primo fra tutti, Alessandro Diamanti. Il fantasista di Prato vanta parecchi estimatori anche oltre i confini nazionali: dopo Siviglia, Dinamo Kiev e Villarreal, sembra che anche lo Shakhtar Donetsk abbia messo gli occhi sul ventottenne trequartista ex West Ham. Nella giornata di ieri, infatti, il presidente del Brescia, Luigi Corioni, è stato avvistato a cena con Mircea Lucescu. Il tecnico dello Shakhtar, intercettato da Radio Sportiva, ha confermato l’interesse per Diamanti: “Stiamo parlando un po’ di questo, è vero, ma anche di altri giocatori, e di futuro in generale – ha detto Lucescu – Diamanti mi piace molto, lo seguo da un anno. Comprarlo? Non lo so, vediamo. Valutiamo come si evolvono le cose”. I buoni rapporti tra Corioni e Lucescu, che già nel 2004 avevano portato al trasferimento di Matuzalem in Ucraina, potrebbero agevolare il buon esito della trattativa.

Difficile la conferma per Eder – Nel frattempo si allontana sempre di più il riscatto di Eder. L’attaccante brasiliano, arrivato dall’Empoli in prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino, non ha pienamente convinto la dirigenza del club lombardo. Corioni ha chiesto qualche settimana di tempo per prendere una decisione definitiva. L’obiettivo, infatti, è quello di concludere il capitolo delle cessioni prima di aprire qualsiasi discorso relativo agli acquisti. Tutto però fa pensare che i 6 gol segnati in 35 presenze non siano bastati a Eder per ottenere la conferma. Più facile che l’attaccante torni in Toscana per poi essere ceduto ad un’altra società.

Alessandro Suardelli

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!