Venice in Venice: l’arte californiana in mostra a Venezia

Fino al 31 Luglio l’arte statunitense in mostra a Venezia – Tra gli eventi collaterali della 54 Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia una delle esposizioni più interessanti è Venice in Venice, mostra curata da Tim Nye e Jacqueline Miro.
Visitabile fino al 31 luglio, dal mercoledì al lunedì a Palazzo Contarini Dagli Scrigni con orario 12-20, Venice in Venice presenta  a Venezia una selezione di artisti rivoluzionari che risiedevano a Venice, in California, le cui opere coprono il periodo dagli anni sessanta ad oggi.

Alcuni degli artisti le cui opere sono presenti nel percorso espositivo sono Peter Alexander, John Altoon, Charles Arnoldi, Billy Al Bengston, Larry Bell, Tony Berlant, Wallace Berman, Vija Celmins, Ron Cooper, Joe Goode, Robert Graham, Craig Kauffman e James Turrell. All’esterno di Palazzo Contarini Dagli Scrigni, che si trova a due passi dall’Accademia, sono ormeggiate due gondole realizzate per l’occasione su richiesta di Tim Nye, Jacqueline Miro e Quiksilver. Le due tipiche imbarcazioni veneziane sono diventate grazie al lavoro di Billy Al Bengston un omaggio alla città pur riportando i colori delle moto della Ducati quasi a creare un contrasto tra la lentezza, la leggerezza e la velocità e potenza, rivoluzionando e stravolgendo la tradizione.
All’interno del Palazzo c’è invece spazio per riferimenti alla cultura pop, al mondo degli skaters e dei surfisti ma anche per opere che puntano l’attenzione su tematiche più immateriali come la luce e l’acqua, elemento di unione tra le due città.
La mostra, è stata realizzata dalla Fondazione 20 21 per celebrare Pacific Standard Time: Art in L.A. 1945-1980, un’iniziativa della Getty Foundation, e permette ai visitatori di ripercorrere le sperimentazioni artistiche più interessanti degli ultimi decenni in un contesto unico e suggestivo per la sua bellezza.

Pacific Standard Time è una collaborazione di oltre sessanta istituzioni culturali del sud della California che si sono unite per raccontare la storia della nascita della scena artistica a Los Angeles e come sia diventata una delle realtà più influenti in tutto il mondo attraverso una serie di iniziative e mostre. Pop, post-minimalismo, design, installazioni multimediali e tanti altri esempi verranno presentati ai visitatori in diverse sedi internazionali.

Beatrice Pagan