Montalbano: il commissario siciliano attraversa le Alpi e si trasferisce su France3

Commissario Montalbano in Francia– Da commissario Montalbano a commissario Montalbanò! Forse pronunceranno così i cugini francesi il nome di Luca Zingaretti nel ruolo che l’ha reso strafamoso in Italia e che adesso lo vede attraversare le Alpi per cercare fortuna anche in Francia. L’attore è infatti in procinto di approdare sul piccolo schermo francese dove sarà impegnato in otto episodi della fiction che l’ha reso famoso che andranno in onda su France3 a partire da luglio. La presentazione ieri mattina in un ristorante molto chic di Saint-Germain-de-Prés, in un ambiente decisamente lontano da quelli di Vigata che noi italiani siamo abituati a vedere. Zingaretti volerà quindi a Parigi, dove, tra l’altro, lo scorso anno aveva acquistato casa.

“Montalbano suis-je”?– Ancora non si conosce la versione della fiction tradotta in francese e lo stesso Zingaretti dice di non aver ancora avuto la possibilità di guardare il copione che, comunque, gli hanno assicurato gli autori, funziona benissimo. Eppure agli italiani sembra strano pensare questo personaggio dall’animo e dalla parlata fortemente siciliani alle prese con una lingua che, delle cadenze sicule, pare discostarsi non poco. Grande attesa invece tra i cugini d’oltralpe che non nascondono la loro curiosità verso l’attualità politica italiana portata sullo schermo. In proposito potrebbero rimanere un pò delusi: Camilleri, così come ha ribadito Zingaretti, “racconta la sua Sicilia, una Sicilia non ossessionata dalla mafia”, benché consapevole che questa ci sia e che se ne debba parlare.

Successo internazionale- Ma Montalbano è già da un anno anche in Finlandia; da ancora più tempo in America-Latina e Stati Uniti, Iran, Bulgaria. E lo stesso attore protagonista spiega che il successo internazionale, così come in Italia, deriva dalla genuinità del personaggio e dal fatto che tutti gli uomini vorrebbero assomigliarvi e tutte le donne vorrebbero accanto un marito così. Lo stesso Zingaretti sarebbe rimasto stregato dal personaggio di cui ricopre il ruolo e più volte ha ribadito di divertirsi talmente tanto nelle riprese, che non riesce ad abbandonarle. Ci aveva provato, infatti, qualche anno fa, ma poi la “mancanza” lo aveva costretto a ritornare sui suoi passi. Naturalmente anche la Rai non se la sente di abbandonare un programma dal successo ormai mondiale, e per l’autunno 2012 ha già messo in cantiere quattro puntate inedite.

Maria Serena Ranieri