Gwen Stefani annuncia che la sua carriera solista si è conclusa

La cantante ha dichiarato che lavorerà solo insieme agli altri membri del gruppo No Doubt – La cantante Gwen Stefani ha confermato che i No Doubt stanno lavorando al loro nuovo progetto come gruppo e che è completamente dedicata all’obbiettivo di realizzare nel migliore dei modi l’album che segna il ritorno della band a distanza di dieci anni dalla pubblicazione di Rock Steady.

Gwen ha spiegato che la sua carriera come solista è finita dopo la pubblicazione di due album e che si è trattata di una parentesi della sua vita. La cantante, durante una recente intervista a Entertainment Weekly, ha aggiunto: “è durata un po’ di più di quanto tutti pensassimo, perché era ispirata e bisogna seguire qualsiasi situazione in cui ci si trovi in quel momento della tua vita in cui accade…Ma tutto si sistema come dovrebbe“.
I No Doubt sono ritornati negli studi di registrazione nel mese di gennaio ma, in questi ultimi mesi, Tony Kanal e Tom Dumont stanno entrambi per diventare padri. Questi impegni all’interno della vita privata, hanno rallentato la lavorazione dei brani inediti. Il gruppo è ritornato in studio a distanza di dieci anni da Rock Steady, distribuito nel 2001.

I No Doubt hanno intrapreso la carriera musicale formandosi nel 1986 e ottenendo un contratto con la Interscope all’inizio degli anni novanta. Il loro primo album si intitola semplicemente No Doubt ma non ottiene i risultati sperati ed il gruppo è costretto ad autoprodurre il secondo lavoro: The Beacon Street Collection, che verrà poi ripubblicato dalla Interscope. Durante la lavorazione del terzo album Eric Stefani lascia i No Doubt che, nel 1995, firmano Tragic Kingdom, primo vero grande successo internazionale del gruppo grazie ai singoli Don’t speak, Just a girl o Spiderwebs.
Il loro successivo album si intitola Return of Saturn (messo in vendita nel 2000): un album maturo e più ricercato rispetto al precedente e che si avvale della collaborazione di Glen Ballard. L’anno successivo è quindi il turno di Rock Steady. I No Doubt iniziano da allora una pausa per permettere alla cantante Gwen Stefani di iniziare una carriera solista che l’ha vista protagonista degli album Love. Angel. Music. Baby e The Sweet Escape nel 2004 e nel 2006.

Beatrice Pagan