Moby, attimi di paura per una “scossa” imprevista: ecco il video

Performance con spavento – Piccolo incidente per Moby, durante una sua performance dal vivo ad una galleria d’arte di Amsterdam. L’artista americano (vero nome Richard Melville; lo stesso cognome del suo prozio Herman, autore del celeberrimo Moby Dick, che ne ha ispirato il nome d’arte) stava suonando sul palco quando improvvisamente ha ricevuto una scossa elettrica da un cavo penzolante, finito a contatto con la sua nuca. Il voltaggio fortunatamente non è stato eccessivo, ma la scossa è stata comunque abbastanza potente da indurre Moby a togliersi la chitarra di dosso e accasciarsi al suolo per qualche minuto. Tra la preoccupazione di alcuni presenti e lo scetticismo di altri (alcuni inizialmente pensavano a una messinscena) gli organizzatori hanno prontamente chiamato un dottore per sincerarsi delle condizioni del cantante, che poco dopo si è rialzato e ha ripreso l’esecuzione della scaletta di brani. Ma, stavolta, da sotto il palco.

Insomma, pericolo scampato senza particolari conseguenze, sembrerebbe. A rassicurare i fans è stato lo stesso Moby via Twitter: “Ho preso una scossa dietro al collo – ha scritto il cantante sul famoso social network – e mi fa ancora abbastanza male, ma tutto sommato sto bene, sono contento perchè poteva andarmi peggio“. Resta comunque da chiedersi cosa ci facesse un cavo spiovente e scoperto nel bel mezzo di una galleria d’arte; tranquillizzarsi, pensando che le cose sarebbero potute andare molto peggio, sembrerebbe un retaggio poco adatto agli inappuntabili olandesi.

Roberto Del Bove