Umbria Jazz 2011: è corsa ai biglietti per Prince

Umbria Jazz, Prince – La nuova edizione dell’Umbria Jazz sarà ricchissima di eventi ed artisti. Ciliegina sulla torta sarà però la presenza di Prince che il 15 luglio prossimo presso l’arena di Santa Giuliana si esibirà in quella che sarà la sua unica data italiana dell’estate. Attivi anche i fans sul web che non credono alle proprie orecchie nel sapere Prince in Italia ed esprimono il loro stupore per la loro star preferita che suonerà nell’ambito della nota rassegna musicale perugina.

Umbria Jazz – Nel giro di pochissimo tempo sono già stati venduti mille tagliandi e pare che la prevendita proseguirà a gonfie vele anche per le prossime settimane. In effetti la presenza nobilitante di Prince a Perugia è la principale attrattiva dell’edizione 2011 dell’ Umbria Jazz. Nonostante il prezzo per assistere all’evento non sia esattamente accessibile con i suoi 70 euro più 5 di prevendita, gli appassionati non badano a spese e si accalcano per accaparrarsi i biglietti. Tra gli altri artisti che si alterneranno dall’8 al 17 luglio si annoverano i nomi di Liza Minelli, Carl Emerald, Dee Alexander, Santana, B.B King e molte molte altre grandi star internazionali.

Prince – Artista poliedrico, Prince, al secolo Prince Rogers Nelson, utilizza nella sua musica richiami al rock, ma anche al pop e funk. Classe 1958, Prince è cantante dall’inesauribile vena artistica che lo porta a produrre continuamente nuovi brani, ma anche ad essere tra i pionieri della vendita on-line su Internet: alcuni suoi prodotti diventano acquistabili soltanto tramite la grande rete. “Figura più terrena di quella “angelica” e ambigua di Michael Jackson e molto più provocante sessualmente“: con queste parole Ernesto Assante lo definiva nel lontano 1985. Poi continuava: “suona una musica che pur restando profondamente legata alla tradizione nera ha fatto propri elementi del rock, del funk, del pop”.

Rosario Amico