Taormina Film Fest: a lezione da Monica Bellucci, aspettando Oliver Stone

Incontro con il pubblico – La seconda giornata della 57a edizione del Taormina Film Fest si è aperta con l’attesissima masterclass tenuta dall’incantevole Monica Bellucci: “Noi attori siamo dei bambini che giocano – ha dichiarato l’attrice – in francese e inglese la parola recitare è tradotta in play e jouer, quindi giocare: recitare è un gioco! Ma è anche un lavoro da gitani, – ha sottolineato l’attrice di Malèna – un lavoro molto solitario”. Un lavoro spesso basato sul caso: lo stesso ruolo di Maria Maddalena, rivela Monica Bellucci, per La passione diretto da Mel Gibson è stato frutto di una casualità! E sul suo ruolo di star l’attrice sottolinea: “Anna Magnani, Sophia Loren, Monica Vitti, Claudia Cardinale: sono loro le grandi attrici che hanno fatto la storia del cinema italiano!”

Il programma della terza giornata del festival prevede per domani, lunedì 13 giugno, la masterclass di Oliver Stone aperta a studenti e pubblico alle ore 10:30 presso la Sala Fondazione Roma-Mediterraneo del Palazzo dei Congressi. Il regista newyorchese, che riceverà questa sera il secondo Taormina Arte Award 2011, dopo quello consegnato a Monica Bellucci, presentando nella cornice del Teatro Antico di Taormina la versione uncut del suo film epico Alexander, sulla vita di Alessandro Magno. La masterclass di domani del regista di Platoon e JFK – Un caso ancora aperto sarà seguita, alle ore 12:00 sempre presso la Sala Fondazione Roma-Mediterraneo del Palazzo dei Congressi dal campus di Matthew Modine, l’attore californiano mitico protagonista nel 1987 del film Full Metal Jacket diretto da Stanley Kubrick. Modine presenterà il suo cortometraggio Jesus was a commie.

R. D. B.