Fazio rinuncia a “Vieni via con me”: problemi con la Rai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:53

COME SANTORO – Sulla scia tracciata da Michele Santoro, le cui rivendicazioni risuonano ancora nel mondo della televisione, inizia a muoversi qualcosa. Anche il placido e bonario (per lo meno all’apparenza) Fabio Fazio sputa un rospo che, a quando pare, gli gracidava nello stomaco da tempo.

“VIENI VIA CON ME”: NON PIU’ SU RAI TRE – <<Rinuncio a “Vieni via con me”>>, ha sentenziato Fabio Fazio, aggiungendo che ha intenzione di fare il programma altrove, e non in Rai. Perché? Il motivo è molto semplice. Il presentatore di “Che tempo che fa” dice di attendere da ben sei mesi una risposta alla propria intenzione di riproporre il programma in Rai; il giornalista si, inoltre, è dichiarato pronto a fare il programma su un’altra rete. Per quale motivo la Rai non dovrebbe volere più un programma che ha tenuto incollato allo schermo un numero altissimo di italiani? Per svelare l’arcano Fabio Fazio ha pensato di scrivere al direttore generale della Rai, Lorenza Lei, dalla quale non ha ricevuto risposta alcuna. Sebbene sembri che il giornalista tanto complice con Luciana Littizzetto abbia già deciso che la Rai non è il luogo giusto per mandare in onda di nuovo la sua trasmissione, è stato per lui giusto richiedere un comportamento leale all’azienda all’interno della quale lavora da ventotto anni.

LA LETTERA ALLA REPUBBLICA – In una lettera scritta a La Repubblica, Fabio Fazio ha espresso con chiarezza il proprio sgomento: <<Ma che senso ha? Come si può lavorare in questa maniera, immaginare nuovi programmi, costruire novità, sperimentare e magari sbagliare anche? In una parola fare televisione. Quale è la colpa che ci viene imputata? Ho letto che Milena Gabanelli nemmeno è stata ancora ricevuta, che a Floris è stato consigliato di dedicarsi a qualcosa di nuovo. Santoro è stato lasciato andare via con un evidente e inaudito respiro di sollievo e a me non vengono date nemmeno le minime garanzie per continuare a lavorare in pace. “Che tempo che fa” quest’anno ha avuto addirittura un incremento di ascolto e “Vieni via con me” è stato giudicato l’evento televisivo più inaspettato della stagione. Portare in tv, alla televisione pubblica Roberto Saviano è stato per me un motivo di vanto e di orgoglio. Quindi, ripeto, quale è il problema?>>. Nell’attesa di scoprire insieme al celebre giornalista quale sia il problema che gli impedirebbe di ripetere l’esperienza di “Vieni via con me”, non si può che affidare ai fatti emersi fino ad ora.

Martina Cesaretti

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!