Prima serata La7, L’infedele di Gad Lerner

Il vento del referendum mette in crisi Berlusconi- Appuntamento speciale stasera alle 21.10 con “L’Infedele” di Gad Lerner, che si occuperà del tema caldo di questi giorni, il referendum. Nonostante il boicottaggio di Rai e Mediaset, il 57 per cento degli italiani e‘ accorsa alle urne raggiungendo cosi’ il tanto agognato quorum. Un risultato che mette con le spalle al muro il Governo che dovra’ fare i conti con il volere degli italiani, mentre gia’ da piu’ parti si alzano le voci che invitano Berlusconi a dimettersi. E mentre la Lega ha gia’ organizzato un consiglio speciale del partito per analizzare un risultato che, secondo le parole del premier “non puo’ essere ignorato”, era stato lo stesso ministro Maroni prima del referendum ad ipotizzare delle elezioni anticipate, dichiarando l’indisponibilita’ della Lega a governi tecnici di unita’ nazionale.

L’Infedele incontrera’ le associazioni ambientaliste, da Greenpeace ai comitati dell’acqua, i promotori di un referendum che ha visto la piu’ grande partecipazione popolare dal 1995. Ospiti nello studio dell’Infedele saranno anche Nadia Urbinati, docente di Teoria politica alla Columbia University di New York; il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, che aveva invitato i cittadini a disertare le urne; Maria Teresa Meli del “Corriere della Sera”, e Vladimir Luxuria uno dei portavoce del movimento Eurogaypride.  Per capire quali possano essere le prossime mosse della Lega, dopo l’invito ignorato di Bossi all’astensione, ci sara’ un punto di vista interessante, quello dell’antropoga francese Lynda Dematteo, autrice del saggio “L’idiota in politica”.

Spazio anche all’inchiesta sul calcio-scommesse, che ha visto tra le vittime illustri anche il capitano della fresca vincitrice del campionato di serie B, l’Atalanta, Cristiano Doni. A parlare della vicenda saranno Cristina Fantoni del TgLa7 e il procuratore calcistico Carlo Pallavicino. Sara’ trasmessa anche un’intervista di Gianluigi Nuzzi con Perla Genovesi, ex assistente parlamentare del Pdl arrestata per traffico di stupefacenti. La Genovesi parlera’ anche di compravendita di seggi parlamentari, della sua consulenza virtuale con l’ospedale San Raffaele di Milano, e le visite a Arcore della sua amica Nadia Macrì.

Annastella Palasciano