Formigoni: O si cambia o non ci salva neanche Superman

Formigoni Superman. L’esito dei quattro referendum abrogativi è stato quanto mai chiaro. La maggioranza degli italiani il nucleare non lo vuole, così come vuole che la gestione dell’acqua e delle strutture ad essa connesse rimanga sotto il dominio pubblico. Stessa sorte anche per il legittimo impedimento, abrogato dal voto. Il governatore della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha spiegato che a parte le “sberle” prospettate dal leghista Calderoli,  il risultato della consultazione referendaria è stato chiaro non solo per quanto riguarda le questioni meramente tecniche :Le urne ci hanno dato un responso crudo che non deve essere minimizzato – ha detto Formigoni a Tgcom – il messaggio è chiaro: ci sono nostri elettori che, se le cose dovessero rimanere così, non ci voteranno più”.

Cambiare rotta. Questa, sostanzialmente, l’unica soluzione per l’esponente pidiellino. “Serve un cambiamento di rotta veloce, basato sulle riforme. Se si proseguirà con la strada delle riforme, Berlusconi non è minimamente in discussione.”. Mentre, aggiunge ironicamente, “se non si farà così, non ci salverà nemmeno Superman”. Ultimamente le voci su un possibile passo indietro di Berlusconi, nel 2013, sembrano prendere sempre più forma, almeno sotto forma di “consigli”. Il diretto interessato non ha però mai rilasciato alcun commento a riguardo.

Fiducia in Pontida.  Domenica prossima, 19 giugno,  si svolgerà lo storico raduno del popolo leghista. Anche qui, le voci che si rincorrono sono quelle di una possibile contestazione al leader storico,Umberto Bossi, cosa mai avvenuta fino ad ora e che diversi esponenti del Carroccio hanno comunque bollato a più riprese come “letteralmente impossibile”. Dello stesso parere sembra esserre anche il Governatore della Lombardia, che allarga il discorso anche ai rapporti tra Pdl e Lega. “Da Pontida non arriverà nessuna sorpresa ha spiegato ancora a Tgcom – inoltre la Lega al momento ha dei problemi interni analoghi ai nostri da risolvere”.

A.S.