Calciomercato Cagliari: piace Barreto. Astori nel mirino del Milan

Calciomercato Cagliari – In attesa di completare l’acquisto a titolo definitivo di Robert Acquafresca, attualmente in comproprietà con il Genoa, il Cagliari si lancia fortemente su Paulo Vitor Barreto. La trattativa è aperta con l’Udinese: i bianconeri dovrebbero riscattare l’altra metà del cartellino dell’attaccante brasiliano dal Bari (da dove potrebbe arrivare anche il centrocampista Gazzi), per poi girarlo alla compagine sarda. Barreto è stato fuori praticamente tutta la scorsa stagione, in seguito a ripetuti e lunghissimi infortuni che hanno permesso all’attaccante brasiliano di collezionare poche presenze (13 totali in campionato con 4 reti messi a segno) e non riuscendo a salvare il Bari dalla retrocessione e a ripetere l’ottimo campionato precedente, correlato da 14 reti. Barreto era già stato ceduto dal Bari alla Fiorentina lo scorso 31 gennaio, ma il trasferimento è saltato all’ultimo momento per via delle precarie condizioni fisiche del cannoniere della squadra biancorossa. Il Bari non ha intenzione di riscattare il giocatore e l’Udinese è intenzionata ad usarlo come pedina di scambio in chiave mercato. In cambio, i friulani chiedono il centrocampista Andrea Lazzari, da tempo obiettivo di mercato del Milan e che lo scorso inverno sembrava ad un passo dall’approdo in rossonero.

Astori strizza l’occhio al Milan – Sempre volgendo un occhio verso la Milano rossonera, potrebbe nascere un piccolo incidente diplomatico di calciomercato tra il Milan e il Cagliari per la comproprietà di Davide Astori. Astori è cresciuto nel Milan e vorrebbe tornare, ma il presidente del Cagliari Cellino non sembra intenzionato a privarsi del difensore centrale titolare della sua squadra. Al riguardo Astori ha, intanto, rilasciato al Corriere dello Sport dichiarazioni in merito all’interesse dei rossoneri e sulle possibilità di una sua permanenza in Sardegna: “Il mio sogno è il Milan. Pare che Galliani voglia riscattarmi. Spero, però, che la situazione si possa risolvere prima di arrivare alle buste. Il Milan così facendo dimostra di credere in me, pensa che io sia un giocatore sul quale puntare. La mia carriera è giunta a una svolta. Nel 2012 ci sono gli Europei e mi piacerebbe sfruttare al meglio questa occasione. Nel caso in cui il Milan però mi volesse dare in prestito – ha aggiunto Astori – resterei volentieri un altro anno al Cagliari”.

Marco Valerio