A “Pomeriggio Cinque” Interrante confessa “Le mie notti d’amore in treno”

A “Pomeriggio Cinque” Interrante confessa le sue notti d’amore in treno. E nel salotto pomeridiano di Barbara D’Urso Daniele Interrante si è raccontato dagli esordi fino al matrimonio: lasciandosi andare anche ai ricordi più intimi e privati. Daniele ha cercato di non dimenticarsi proprio niente: dal primo provino fatto ad appena 18 anni al matrimonio celebrato in Giamaica, suggestiva isola caraibica del centroamerica, fino all’affetto sconfinato per nonna Silvana. Daniele Interrante si racconta nel salotto pomeridiano di Barbara d’Urso a “Pomeriggio Cinque”: le sue follie d’amore di quando era ancora un ragazzino, descrivendo nei dettagli anche di quando: “una volta ho affittato l’intero scompartimento di un treno” e come sia nata la storia con Guendalina Canessa che è diventata poi la madre di sua figlia Chloe. Più volte, nel corso della trasmissione, si è emozionato come quando l’inviata della D’Urso è andata a casa di nonna Silvana, la donna che lo ha cresciuto.

Le sue follie per amore – Poi racconta il Daniele più inedito, meno conosciuto, della più grande follia fatta per amore, quando ancora era un adolescente e aveva visto un film in cui il protagonista affittava un intero volo per la sua amata: “Io non mi potevo permettere l’aereo così ho ripiegato sul treno e ho prenotato un intero scompartimento quando la mia ragazza di allora doveva andare a Roma, il viaggio durò otto ore e successe di tutto…”.

Guendalina – Un capitolo a parte, nella confessione/intervista – fiume di Daniele, lo merita il momento in cui si parla di Guendalina. Interrante racconta di come si conoscessero già da tempo quando lei, allora, era la ragazza di un suo carissimo amico e in seguito l’abbia ricontattata mentre stava organizzando un evento a Ischia ed è stato subito colpo di fulmine. Da quel preciso istante sono diventati inseparabili.

Maria Luisa L. Fortuna