Basket, Finale Scudetto: Siena sul 3-1, scudetto vicino

Basket, Finale Scudetto – Si è giocata stasera gara-4 dell’incontro tra Siena e Cantù, gran finale della stagione cestistica nazionale. L’ha spuntata Siena 69-65, che non si è intimorita dopo aver perso lo scorso incontro. Adesso lo scudetto è ad un passo: un solo successo divide i toscani dal loro quinto titolo consecutivo. La Bennet ha retto bene l’impatto degli avversari ma alla lunga ha dovuto cedere sotto i colpi di una Mens Sana in formissima e di una tripla pesante di Stonerook nel finale.

Il match – Comunque vada sarà un successo: sembra essere questo il motto di Cantù, che nonostante la sconfitta pesante di stasera approderà in Eurolega senza qualificazioni, grazie all’affermazione del Fenerbahce. Ma gara-5 si giocherà in Toscana e per i lombardi la situazione è quantomeno compromessa. La bella vittoria di gara-3 ha caricato Cantù, squadra che si è ritrovata e ha giocato anche stasera un buon basket tenendo testa alla Montepaschi. Dopo lo stop di stasera la Bennet ferma a 17 la sua serie di partite casalinghe vinte. In avvio il match è molto tattico, le sostituzioni si susseguono e si fa fatica a tenerne il conto.

Meglio Siena – Siena parte meglio degli avversari, tanto che il punteggio di 17-19 con cui si chiude il primo quarto sta stretto alla squadra ospite. Kaukenas è in palla e fornisce il suo contributo in fase realizzativa, McCalebb è una furia e pressa tutti: il risultato di tale azione combinata è il vantaggio di +16 con cui Siena conduce a circa metà incontro. La curva canturina non ci sta e incita i propri beniamini che rispondono bene. Siena patisce e Cantù rimonta: è 53-46 a fine terzo quarto. A questo punto la pressione si alza, e Siena in questo ambiente di fuoco si trova a suo agio. Cantù è in affanno anche fisicamente ma regge. Fino alla pesantissima tripla di Stonerook che chiude i giochi. Siena avanti 3-1 e scudetto a un passo.

Rosario Amico