Bersani alla Lega: Da Pontida scelgano una nuova strada

Roma – Il leader del Pd rivolge il suo augurio alla Lega a pochi giorni da Pontida: “Cambiate strada”.  Idv:La Lega deve strappare con Berlusconi”.

L’augurio di Bersani –La Lega rifletta a fondo se sia o meno il caso di rilanciare sulla vecchia strada o trovarne una nuova, come credo sia indispensabile“. Con queste parole, il leader del Pd, Pier Luigi Bersani i consigli per il Carroccio in vista dell’appuntamento di Pontida. “Faccio un augurio alla Lega affinché questo appuntamento la aiuti ad andare a fondo del problema. In otto anni di governo, continua, i risultati non ci sono: né per il Nord, né per l’Italia e neppure per la Lega“. Il riferimento è al referendum e alle ultime elezioni amministrative dove la Lega, alleato del Pdl, ha perso numerosi voti.
Pochi giorni fa Bersani aveva chiesto le dimissioni del governo: “Non si può andare avanti così. Si dimettano e aprano una situazione nuova, passino la mano al Quirinale”.
Anche dall’Idv lo stesso suggerimento: “O domenica a Pontida la Lega strappa e si ferma o va avanti e precipita nel baratro con Berlusconi, perchè gli italiani sono stanchi dei penultimatum del Carroccio che finiscono a tarallucci e vino“, fa sapere Orlandi del partito di Di Pietro.

L’invito di Bersani sarà accettato? – Bersani sa bene che un passo indietro del premier non sarà facile da ottenere. Ecco il perché del confronto con la Lega e con Umberto Bossi. Il terreno è divenuto fertile dopo le parole di Calderoli: “Stufi di prendere sberle” e le altre frecciatine leghiste nei confronti del Pdl.È l’ultima offerta lanciata alla sponda del Carroccio, sempre più pressata da una base delusa per le mancate riforme. “Non entro nel dibattito della Lega, vedremo a Pontida cosa diranno, ma tempo fa dissi che si può anche stare con uno che perde se tu vinci o con uno che vince se tu perdi, ma se entrambi perdono ci vuole una riflessione”.

Matteo Oliviero