Lamberto Sposini mi ha insegnato tantissime cose

Mara Venier parla di Lamberto Sposini. Mara Venier parla ancora del suo amico e collega Lamberto Sposini, in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. La presentatrice è rimasta fortemente colpita dall’ accaduto a Lamberto, il 29 aprile scorso, poco prima della puntata di La Vita in diretta dove si sarebbe parlato del matrimonio reale…

Il ricordo di Mara. Mara ricorda ancora la tragicità dei momenti in cui improvvisamente Lamberto crollò a terra privo di conoscenza. Nel ricordo di Mara c’è tanta tristezza ma anche la consapevolezza di quanto abbia inciso il dolore per l’amico nella sua vita. “La tragedia che ha coinvolto Lamberto ha modificato il mio carattere. Mi rasserenerò soltanto quando lui si riprenderà. Ce l’ho sempre nella testa e ne parlo perché da qualche giorno è stata sciolta la prognosi, anche se ancora faccio fatica a ricominciare a vivere”. “Un attimo prima eravamo abbracciati un attimo dopo era a terra. Pochi istanti dilatati a dismisura nella mia mente”.

Lamberto mi ha insegnato tantissime cose. Ma quel che maggiormente colpisce delle parole di Mara è la descrizione che fa di Lamberto Sposini, una descrizione nella quale molti riconoscono perfettamente il giornalista e conduttore: “Tra noi c’è stata subito una grande intesa. Lui è un compagno di lavoro molto ironico: arrivava con la sua camicia sbottonata, bello e simpatico. Ridevamo tantissimo soprattutto per il mio modo di essere e lo spiazzavo perché so essere imprevedibile. Poi è un giornalista superlativo, mi ha insegnato tantissime cose: il rigore nel trattare i fatti della cronaca, il rispetto da garantire a tutti gli ospiti, l’attenzione nel permettere a tutti di esprimersi”.

Lamberto Sposini è ricoverato ancora in terapia intensiva al Policlinico Gemelli di Roma, dopo l’emorragia cerebrale che lo colpì quasi due mesi fa. Dopo l’intervento Lamberto fu posto in coma farmacologico e da quando ha riaperto gli occhi le sue condizioni stanno lentamente migliorando. I medici che lo tengono in cura hanno sciolto la prognosi qualche giorno fa e i tempi della ripresa saranno ovviamente lunghi.

Caterina Cariello