Calciomercato Inter: Villas Boas ha detto no, Mihajlovic in arrivo?

Calciomercato Inter – Sembra ormai ai titoli di coda la querelle riguardante l’allenatore che guiderà l’Inter nella prossima stagione. Dopo il rifiuto di Bielsa, che nei giorni scorsi aveva declinato l’offerta di Moratti per motivi personali, è arrivato anche il “no” di André Villas Boas. Il tecnico lusitano, nel recente passato assistente di José Mourinho, resterà sulla panchina del Porto. A confermarlo il direttore tecnico nerazzurro Marco Branca: “Villas Boas non sarà il prossimo allenatore dell’Inter“, le parole di Branca in un comunicato all’Ansa. A questo punto tornano prepotentemente a salire le quotazioni di Sinisa Mihajlovic: nonostante le smentite delle ultime ore, infatti, il tecnico serbo sarebbe pronto a lasciare la Fiorentina per sedersi sulla panchina dell’Inter.

Branca: “Clausola rescissoria molto alta” – Niente Special Two, dunque. André Villas Boas continuerà la sua avventura al Porto, club che quest’anno ha guidato alla conquista di Campionato, Coppa di Portogallo ed Europa League. A spiegare meglio la situazione è stato Marco Branca: “E’ doveroso da parte mia – ha detto il dirigente nerazzurro – fare questa precisazione perché, comprensibilmente, il tutto è nato da valutazioni mediatiche. Tuttavia, è noto da tempo a tutto il mondo del calcio il legame di Villas Boas con il Porto e la presenza nel suo contratto, anche e non solo, di una clausola rescissoria molto alta (15 milioni di euro, ndr) che esclude l’ipotesi di una sua candidatura alla panchina dell’Inter“.

Non resta che Mihajlovic – Chi ci sarà, dunque, a guidare la truppa nerazzurra al posto del partente Leonardo nelle prossime settimane? Il nome più probabile è quello di Sinisa Mihajolvic, attuale tecnico della Fiorentina con un passato da giocatore alla corte di Moratti. Nonostante le parole d’amore per il club viola (“La scorsa stagione ho scelto la Fiorentina nonostante avessi altre opportunità di lavoro, spero di restare per tanti anni ancora“) il serbo sarebbe ben felice di lasciare Firenze, dove non si sente apprezzato, per tornare ad Appiano Gentile. Non è un caso che il direttore sportivo della squadra gigliata, Pantaleo Corvino, abbia già contattato Delio Rossi come suo successore. In attesa di sviluppi, Mihajlovic rimane dunque il favorito numero uno, anche perché gli outsider (da Hiddink a Capello) sembrano molto difficili da raggiungere.

Pier Francesco Caracciolo