Calciomercato Roma: Viviano ha detto sì. Piace Álvarez

Calciomercato RomaEmiliano Viviano è uno dei più promettenti tra i giovani portieri della serie A. Nelle ultime settimane il suo nome è stato accostato all’Inter (che detiene il cartellino del giocatore in comproprietà con il Bologna) e all’Arsenal, ma ottenendo il giudizio tiepido e poco entusiasta dell’allenatore e manager dei Gunners, Arsène Wenger. A questo punto pare che l’estremo difensore felsineo e della nazionale sia entrato tra gli obiettivi principali della Roma, una soluzione che sarebbe molto gradita al ventiseienne portiere di Fiesole. Gli piace il progetto, lo affascina l’idea di Franco Baldini e di Walter Sabatini di voler portare in Italia un po’ del Barcellona e di quel calcio e Francesco Totti è sempre stato uno dei suoi idoli. Insomma, in attesa che l’Inter possa consegnargli quel posto che oggi è di Julio Cesar e che Viviano sente suo da un paio di anni ecco che la Roma rappresenta una validissima alternativa. “È vero che la Roma mi sta cercando e io ho già detto a chi di dovere che a me andrebbe benissimo”, ha dichiarato Viviano ieri mattina dalla Grecia, dove sta trascorrendo le vacanze. Nei giorni passati Sabatini ha fatto sapere a Viviano che è lui la prima scelta della Roma e Viviano gli ha risposto che la Roma sarebbe una destinazione molto gradita, avendo capito di non rientrare, almeno per ora, nei piani dell’Inter e deciso a lasciare Bologna per una squadra importante. La nuova Roma di Luis Enrique sta dunque lentamente prendendo forma e la scelta di un portiere giovane, ma di sicuro affidamento come Viviano, sembra confermare la tendenza della società capitolina che punta a ringiovanire la squadra puntando su talenti a caccia della definitiva consacrazione. Resta da capire come si risolverà la questione della comproprietà tra Inter e Bologna, ma in ogni caso il futuro di Viviano sarà giallorosso.

Si punta Álvarez – Altro nome giovane su cui la Roma sembra decisa a puntare con convinzione è Ricardo Gabriel Álvarez, trequartista del Velez Sarsfield. “È polivalente, ha giocato anche mediano basso, può fare tante cose. È un giocatore forte che, come tanti altri, stiamo monitorando. È difficile, c’è un immobilismo del mercato, come nello shangai se non si muove il primo tassello è dura, dopo le prime mosse si muoverà tutto” ha dichiarato il direttore sportivo romanista Walter Sabatini a proposito del talento argentino e della situazione di stallo che sembra vivere il mercato tutto, non solo quello giallorosso. Situazione di stallo che pare avere le ore contate.

Marco Valerio