Prima serata LA7, L’Infedele

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08

L’Infedele e i “faccendieri” della P4- Appuntamento stasera alle 21.10 con L’Infedele il talk show condotto dal giornalista Gad Lerner. Al centro della puntata di stasera ci sarà l’inchiesta sulla loggia P4 del “faccendiere”Luigi Bisignani. Mentre i magistrati stanno valutando la rivelanza penale del sistema di nomine, affari e dossieraggio della capitale, nel salotto dell’Infedele si discuterà della fine della trinità del vero potere romano, formata da Gianni Letta, Cesare Geronzi e Luigi Bisignani. Per analizzare la vicenda saranno ospiti in studio due giornalisti economici:  Massimo Mucchetti, firma del “Corriere della Sera”; e Orazio Carabini, vicedirettore de “L’Espresso”. Con loro ci saranno Gianluigi Nuzzi, chemel suo libro“Vatican spa” ha dedicato un ampio spazio a Bisignani; e dal direttore de “Il Giornale”, Alessandro Sallusti.

Ma all’Infedele si tornera’ a parlare anche della situazione del governo dopo il terremoto referendum.  Si parlera’ dell’ultimatum lanciato ieri a Pontida da Umberto Bossi alla leadership ormai in declino di Berlusconi.  Ultimatum che sara’ trattato con un poco di scetticismo come fa il “Corriere della Sera” col titolo: “Bossi attacca ma non rompe”. A parlare della vicenda sara il vicepresidente della regione Lombardia, Andrea Gibelli, chiamato a confrontarsi con le critiche dello storico autonomista Gilberto Oneto e del vicentino Davide Lovat, espulso dal partito di Bossi per aver dimostrato apertamente il suo dissenso. In diretta da Napoli ci sara’ il nuovo sindaco Luigi De Magistris che parlera’ dell’emergenza rifiuti nella sua città, sulle pretese dei leghisti di trasferire dei ministeri al nord e sul nuovo panorama politico che potrebbe aprirsi in virtu’ dei risultati delle elezioni amministrative e del referendum. Con lui ci sara’ anche un altro sindaco Marta Vincenzi, primo cittadino di Genova. Gli ospiti in studio commenteranno anche il rischio economia che corre il nostro paese nell’eventualita’ di un crollo della Grecia e le ultime affermazioni del ministro Brunetta che ha parlato dei precari come dell’Italia peggiore.

A.P.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!