Momento magico per Mel Gibson, il successo ‘The Beaver’ e un criticato nuovo amore

 

Mel Gibson, Stella Mouzi – L’attore Mel Gibson ha passato davvero dei brutti momenti nell’ultimo anno: dalla denuncia per violenze intentata dalla sua ex ai problemi di alcool, fino da arrivare ad alcune dichiarazioni razziste. L’attore australiano ha però rimesso la testa a posto ed è riuscito a ritrovare la retta via. Il segreto? Gli amici e l’amore. Gli amici perché la sua amica, l’attrice e regista, Jodie Foster (della quale parleremo più in giù), l’ha ingaggiato per il suo ultimo film ‘The Beaver’, presentato nell’ultimo Festival di Cannes (i 10 migliori film su https://www.newnotizie.it/2011/05/21/festival-di-cannes-i-10-film-imperdibili/) e l’amore perché da qualche tempo sta uscendo con una giovane modella, Stella Mouzi, che pare essergli di grande aiuto, fisico e morale. La nuova fiamma del regista di ‘Apocalypto’ è di origini greche e icona gotica. I due si sono presentati insieme al ‘Fetish Film Awards Festival’ tenutisi a Los Angeles. La coppia si frequenterebbe da un mese e passerebbero molto tempo a farsi compagnia. L’attore avrebbe, addirittura, ospitato la giovane in casa sua. La ragazza ha un visto turistico, ma vorrebbe prolungare il suo soggiorno negli Stati Uniti per vivere al meglio questa storia d’amore.

‘The Beaver’ – L’attore ha recitato, nei panni di un uomo, che grazie all’aiuto di un peluche, cerca di superare la depressione. Jodie Foster ammette di aver passato un bruttissimo momento a causa di una depressione cronica. L’attrice ha ammesso di aver conosciuto di persona questa malattia e di esserne guarita grazie al tempo, agli amici e alla sua famiglia.: “Conosco molte persone con questa malattia. Voglio tranquillizzare loro che se ne esce tranquillamente, basta aspettare”, poi aggiunge, “Quello che conta è distinguere i diversi livelli di gravità e far capire a chi soffre che non è solo”. L’attrice-regista è fidanzata da molti anni con la sceneggiatrice e produttrice Cynthia Mort. Grazie a lei e ai suoi figli è riuscita a superare il brutto momento: “I figli sono tutto. L’amore che ti danno è incommensurabile”. La pellicola, della quale la Foster ne è anche la regista, è uscita nelle sale italiane il 20 maggio e negli States ha suscitato qualche polemica: in primis la scelta dell’attore, che dopo le vicende negative, che lo hanno riguardato, è stato un po’ allontanato dal mondo Hollywoodiano e in secondo luogo perché ‘beaver’ in inglese è un modo per indicare i genitali femminili’.

Tiziana Di Cicco