Sammie Spades, l’ex stagista della Clinton che preferisce i set porno

Da stagista di Hillary Clinton ad attrice porno. Non è certo una parabola usuale quella compiuta da Sammie Spades, nota anche come Samantha Koithan (fotogallery in fondo all’articolo). Oggi 24enne, la bionda Sammie poteva già a 18 anni vantarsi di essere stagista a Buffalo dell’attuale segretario di Stato Usa, Hillary Clinton. Ma, scaduto lo stage, la non troppo carina giovane di belle speranze ha capito che i suoi studi in legge non l’avrebbero portata molto lontano e, alle prese con seri problemi economici, ha deciso di dedicarsi, anima e soprattutto corpo, alla carriera da pornodiva. A raccontare la sua singolare storia è la webzine di gossip statunitense Tmz.com.

‘Avevo bisogno di soldi’. Nel 2006, quando era ancora una studentessa alla facoltà di Legge, la giovane Sammie ebbe la fortuna di incontrare la Clinton a una cena e le chiese di poter fare pratica nel suo studio. Un inizio di carriera invidiabile per chiunque sogni di realizzarsi nel mondo forense o politico a stelle e strisce. Non per l’allora 18enne biondina, che a causa di sempre più pressanti difficoltà economiche pensò bene di investire tutti i suoi risparmi in un grosso seno di silicone capace di aprirle le porte della redditizia Porn Valley. E sui set hard, con buona pace di Illary, l’intraprendente Sammie ha trovato il successo che rincorreva.

Una stagista come la Lewinsky. “Non credo che Hillary sarebbe contenta di sapere la mia scelta”, confessa oggi la pornostar resa inaspettatamente celebre dal suo passato. “Per lei ho il massimo rispetto possibile“, assicura al Daily Mail. Così, la storia di un’altra stagista si intreccia a quella della famiglia Clinton. Certo, a Sammie Spades è andata decisamente meglio che a Monica Lewinsky, la quale per sua sfortuna ebbe l’onore di fare da stagista a Bill.

R. E.