“Bop Decameron”: da Albanese a Benigni, il cast del nuovo film di Woody Allen

Ufficializzazione del cast – Com’è noto, Woody Allen si appresta a girare dal prossimo 11 luglio la sua nuova pellicola interamente ambientata in Italia e – nello specifico – a Roma, che prenderà il titolo di Bop Decameron. Nelle ultime settimane avevamo assistito allo spettacolo – un po’ divertente, un po’ degradante, a dire il vero – di attori nostrani che si accapigliavano per entrare a far parte del nuovo lavoro del regista newyorchese; nella vicenda si è inserita persino Ruby Rubacuori, che dopo alcune dichiarazioni fatte da Allen a Cannes aveva scritto una lettera al regista, augurandosi di diventare “la nuova Diane Keaton” (è tutto vero, purtroppo). Ieri, finalmente, la tiritera è finita: il regista ha annunciato l’intero cast del suo nuovo film in terra italiana.

Confermato Roberto Benigni, la cui partecipazione è stata resa nota da subito e non è mai stata messa in discussione; sorprende piacevolmente l’inserimento di Antonio Albanese, di cui Allen probabilmente ha intuito – oltre alla lampante verve comica – le notevoli capacità attoriali. Nel cast anche il tenore Fabio Armiliato, Ornella Muti, Flavio Parenti, Alessandra Mastronardi (come ci è arrivata da I Cesaroni? Semplice: a Cannes ha presenziato alla prima di Midnight in Paris e deve aver approfittato dell’occasione per presentarsi al regista), Riccardo Scamarcio e Alessandro Tiberi (per gli amanti delle serie tv, lo stagista di Boris). Esclusi per ora altri nomi che erano dati come probabili interpreti del film, tra cui Sergio Rubini, Isabella Ferrari e Massimo Ghini, anche se la produzione ha reso noto che non sono da escludere inserimenti dell’ultim’ora per ruoli minori.

Il cast italiano dovrà comunque dare il meglio di sé, visto che il suo contraltare straniero, alla quale saranno affidati i ruoli principali, è di prim’ordine: si va da Alec Baldwin a Judy Davis, Penelope Cruz, Ellen Page (già vista in Juno e Inception), Jesse Eisenberg (reduce dal trionfale successo di The Social Network) e la giovane Greta Gerwig. Ancora non è dato sapere molto sul film, visto che gli attori hanno firmato un accordo di segretezza sulla trama per non lasciar trapelare indiscrezioni: l’unica cosa chiara è che il film è una rivisitazione del Decamerone di Boccaccio; per la struttura si parla invece di una divisione in episodi. In ogni caso è concluso il totoscommesse e l’annessa girandola delle dichiarazioni di attori e attrici italiani dalle ambizioni internazionali: ora non resta che girare.

Roberto Del Bove