Hanno ucciso l’Uomo Ragno, e sta volta si sa anche chi è stato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Hanno ucciso l’Uomo Ragno: non è Max Pezzali a dirlo, ma il New York Post. Negli anni novanta gli 883 seminarono il panico fra intere generazioni quando dichiararono la morte dell’Uomo Ragno, uno dei personaggi del mondo dei fumetti più celebri e amati di sempre. A quanto pare si trattava di una nefasta profezia: l’Uomo Ragno è morto davvero, ma sebbene ai tempi il buon Max Pezzali ancora non sapesse chi fosse stato, ora è venuto fuori anche il colpevole. Il giovane Peter Parker non ha fatto alcun sgarbo ad alcuna industria del caffè; le cose sono andate in maniera diversa: era tutto molto più prevedibile.

Il New York Post ha di recente dato ai numerosi fan di Spider-Man la brutta notizia: nel prossimo numero di Ultimate Spider-Man Series, l’Uomo Ragno troverà la morte. Chi sarà l’assassino? Nessun colpo di scena esilarante: i nemici storici del giovane Parker sono noti ai più, e sarà proprio uno di loro a far fuori il supereroe. Chi? Si tratta di un ricco industriale dagli incredibili poteri frutto di una formula chimica creata dal suo ex socio. È un megalomane, avido e…verdissimo folletto dal volto malvagio, uno dei principali rivali dell’Uomo Ragno.

Ai più attenti non sarà sfuggito il fatto che la descrizione di cui sopra corrisponde inequivocabilmente a quella di Goblin. Altro che “quelli della mala”: l’Uomo Ragno si è fatto fregare da uno dei propri nemici naturali. Ovviamente non bisogna disperare più del dovuto: Peter Parker non potrà, sicuramente, più vestire i panni dell’Uomo Ragno, ma nulla esclude che non lo possa fare qualcun altro. Che la morte del protagonista sia un modo come un altro per dare una scossa al fumetto? Tutto può essere. In attesa del fatidico prossimo numero di Ultimate Spider-Man Series, saranno in molti ad immaginare chi potrebbe prendere il posto di Parker, ammesso e non concesso che le cose finiscano per andare in questo modo.

Martina Cesaretti