Gay, Giovanardi attacca Veronesi: Delirante come Vasco Rossi

Veronesi fa infuriare Giovanardi.Vasco Rossi e Umberto Veronesi sono in corsa per il premio ‘delirio d’estate’, il primo per aver definito vergognose le leggi che impediscono di guidare ubriachi e il secondo per aver definito il rapporto omosessuale più puro di quello eterosessuale perché quest’ultimo è finalizzato alla procreazione”. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle Politiche per la Famiglia, Carlo Giovanardi, va all’attacco dell’ex ministro della Sanità, Umberto Veronesi. A Giovanardi, non nuovo a prese di posizione apertamente ostili nei confronti degli omosessuali, pare non siano piaciute le ultime dichiarazioni dell’oncologo, secondo il quale “quello omosessuale è l’amore più puro, al contrario di quello eterosessuale, strumentale alla riproduzione“.

Veronesi: Omosessualità scelta consapevole e più evoluta. In risposta alle polemiche scatenate recentemente dal sindaco di Bologna Virginio Merola, che aveva lanciato un’iniziativa per la tutela “delle coppie sposate” a dispetto di quelle omosessuali, e dal sindaco di Sulmona Fabio Federico, che aveva equiparato certi tipi di omosessualità ad una “aberrazione sessuale“, Veronesi ha sottolineato che “l’omosessualità è una scelta consapevole e più evoluta. L’amore omosessuale è quello più puro. In quello eterosessuale – ha continuato l’ex Ministro – una persona direbbe ‘io ti amo non perché amo te, ma perché in te ho trovato la persona con cui fare un figlio‘. Nell’amore omosessuale invece non accade: si dicono ‘amo te perché mi sei vicino, il tuo pensiero, la tua sensibilità e i sentimenti sono più vicini ai miei'”.

R. E.