Calciomercato Napoli: ecco Dzemaili. Sogno Pastore

Calciomercato NapoliDomenico Criscito ha raggiunto Luciano Spalletti allo Zenit San Pietroburgo e la situazione per Gokahn Inler si è inaspettatamente complicata, ciò nonostante il Napoli continua ad operare sul mercato per rinforzare la squadra. Nella giornata di ieri si è concluso il secondo acquisto della campagna rafforzamenti 2011-12. Dopo Marco Donadel, svincolato dalla Fiorentina, infatti approda alla corte di Walter Mazzarri il centrocampista svizzero Blerim Dzemaili, in arrivo dal Parma squadra per cui ha militato nelle ultime stagioni, dopo un anno al Torino. Al Parma vanno 7,5 milioni di euro più la comproprietà del difensore Fabiano Santacroce (diritto di riscatto a favore degli emiliani) e l’intero cartellino del centrocampista Emanuele Blasi. Con Dzemaili il centrocampo partenopeo si infoltisce a livello quantitativo, ma migliora anche a livello qualitativo. Il nazionale svizzero infatti nei suoi tre anni di serie A ha mostrato buone qualità come regista in fase di impostazione di gioco unite all’ottima propensione al lavoro di interdizione. Il gol è tra le poche peculiarità di cui Dzemail sembra sprovvisto: una sola rete in quasi ottanta presenze nella massima serie.

Sogno Pastore – Il mercato napoletano sembra essersi finalmente acceso, ma potrebbe letteralmente esplodere nei prossimi giorni. Torna infatti di attualità un’affascinante e fantasiosa ipotesi ventilata alcune settimane fa, ma caduta ben presto in un nulla di fatto: vedere Javier Pastore con la maglia azzurra. Quello che sembrava un colpo da fantacalcio potrebbe invece rivelarsi più fattibile del previsto. A rilanciare questa pista è stato lo stesso presidente del Palermo Maurizio Zamparini, intervenendo telefonicamente a Radio Kiss Kiss. “Pastore al Napoli? Perché no? Mi aspetto una telefonata di De Laurentiis per Pastore se andasse via Hamsik, ma se fossi in lui non spenderei tutti i soldi che chiedo per il Flaco. Javier poteva essere accostato anche alla Juve, però Conte non lo vuole”. La condizione sine qua non per vedere il fenomeno argentino ai piedi del Vesuvio quindi pare la cessione di Hamsik, da tempo nel mirino del Milan. Appare molto improbabile che De Laurentiis voglia privarsi dello slovacco dopo averlo ripetutamente dichiarato incedibile; ma d’altra parte il calciomercato ci ha insegnato che l’imponderabile spesso e volentieri muta in possibile con facilità e rapidità straordinarie. Staremo a vedere.

Marco Valerio