Fratelli uccisi, Bianchi non avrebbe usato droghe: l’assassino era lucido?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26

Riccardo Bianchi, il 21enne che ha ammesso la propria colpevolezza negli omicidi di Ilaria e Gianluca Palummieri, ha passato la sua prima notte in carcere, esattamente in una cella della V sezione di San Vittore. L’omicida rimane sorvegliato a vista nel timore che possa compiere un gesto inconsulto, il terzo dopo quelli commessi tra mercoledì e giovedì scorso quando, dopo aver ucciso l’amico con venti coltellate, si è diretto a Cesano Boscone, dove la prima vittima viveva con la sorella Ilaria, sua ex fidanzata. Giunto nell’appartamento di via Gozzoli, l’assassino avrebbe prima informato la ex circa la fine fatta da Gianluca e poi l’avrebbe immobilizzata, seviziata per ore e infine uccisa con un sacchetto di plastica.

Lucidità – A dover essere chiarite sono le condizioni psichiche in cui Riccardo Bianchi ha commesso il duplice omicidio. Stando alle prime indiscrezioni, il ragazzo avrebbe fatto uso di alcool ma non di droghe. Inoltre, il tempo intercorso tra il primo e il secondo delitto, farebbe ipotizzare una certa lucidità da parte dell’assassino.
Il ventunenne, tuttavia, nonostante abbia confessato le proprie responsabilità, non è stato capace di ricostruire con esattezza la dinamica delle due tragedie: nello specifico, Bianchi non è stato capace di dire dove abbia preso il coltello con cui ha ucciso Gianluca, né il luogo prescelto per sbarazzarsene.
A mancare l’appello è, se si vuole, anche l’elemento più importante, il movente: il giovane non ha saputo spiegare cosa l’abbia portato a trasformarsi da amico ed ex fidanzato in brutale killer.

Ricercato il padre vittime – Comprensibilmente sconvolto dalla tragedia, il padre di Ilaria e Gianluca Palummieri si è recato più volte presso l’abitazione della famiglia Bianchi. Nell’ultimo caso ne è nata un accesso diverbio in cui l’uomo avrebbe aggredito con una testata un condomine prima di allontanarsi. Al momento è ricercato dalle forze dell’ordine.

S. O.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!