Si alza il sipario sul 54esimo Festival dei Due Mondi di Spoleto

Con Andrea Camilleri e il suo spettacolo “Cannibardo e la Sicilia”, sulla storia di Garibaldi e della Sicilia post-unitaria, con alcuni brani tratti da cinque romanzi storici dello scrittore siciliano, si è aperta la 54esima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, la manifestazione che fino al 10 luglio trasformerà la cittadina umbra in un palcoscenico itinerante di eventi, con nomi eccellenti della scena artistica italiana e internazionale, da Luca Ronconi a Claudio Santamaria, da Aszure Barton a Andrea Griminelli e Julia Migenes. Cinquantadue spettacoli, novantadue aperture di sipario, quattro convegni, due rassegne cinematografiche, due concorsi: questi i grandi numeri dell’edizione 2011, che porrà un particolare accento sulla ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Due spettacoli su tutti, “Grande Suite – Garibaldi in Sicilia”, diretto dal maestro Mauro Ceccanti e il “Concerto Finale – Viva L’Italia!”, previsto il 10 luglio in piazza Duomo, sull’indissolubile legame tra Giuseppe Verdi, il Risorgimento e l’unificazione nazionale, celebreranno l’anniversario del paese.
Per festeggiare un’altra importante ricorrenza, il centenario dalla nascita del compositore e librettista Gian Carlo Menotti, fondatore nel 1958 del Festival dei Due Mondi, il pubblico potrà assistere alla messa in scena del suo primo grande successo operistico, l’opera buffa “Amelia al ballo”, composta nel 1936 su libretto proprio. Anche la JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia renderà omaggio al fondatore della manifestazione con il “Concerto per Gian Carlo Menotti”.
Tra le iniziative pensate per promuovere il Festival e coinvolgere il territorio, due grandi novità acquistabili anche tramite cellulare: la Festival Card Passport, che consentirà l’accesso a tutti gli spettacoli del Festival al costo di 500 euro, e la Festival Card Weekend, che permetterà di assistere a tutti gli spettacoli in programma, dal venerdì alla domenica, al costo di 150 euro. Per gli abitanti di Spoleto, inoltre, vi sarà un’ulteriore agevolazione: 430 euro per l’acquisto di Festival Card Passport e 120 euro per Festival Card Weekend.

Per informazioni e programma: www.festivaldispoleto.com

Valentina De Simone