Sonisphere Festival: gli Iron Maiden stasera a Imola

Sonisphere Festival, Iron Maiden – L’attesa è finita: oggi prende il via il Sonisphere Festival a Imola, manifestazione estiva che arriva per la prima volta in Italia. Il bill prevede oltre 20 bands che si alterneranno sul palco, per una due giorni di heavy metal sfrenata. Suoneranno come headliner gli Iron Maiden nella giornata di oggi, mentre domani sarà la volta dei Linkin Park. Tra le altre bands anche Motorhead, Slipknot e My chemical romance.

Iron Maiden – Li avevamo visti l’estate scorsa in quel di Udine, a Codroipo presso villa Manin. All’epoca il nuovo disco “The final frontier” era appena uscito, e gli Iron Maiden proposero la sola El Dorado tratta dall’ultimo studio album. Adesso che i fan hanno nelle orecchie l’intero controverso disco, quelli della “vergine di ferro” proporranno anche “The talisman”, la raffinata “Coming home” e l’opener “Satellite 15…The final frontier“. Non dimenticandosi però dei grandi classici, quali “2 minutes to midnight”, “The evil that men do” e l’esaltante “Hallowed be thy name”. Accompagnati dalla solita scenografia titanica, e dal solito Eddie, che come al solito comparirà sulle note di “Iron Maiden”, Bruce Dickinson e soci stanno preparando uno show di tutto rispetto. Durante il corso della giornata, poi, altri grossissimi nomi si alterneranno sul palco del Sonisphere.

Gli altri – Dai Mastodon, band di successo per alcuni suoi dischi a metà tra il trash e il prog, quali “Crack the skye” o “Blood mountain”, agli immarcescibili Motorhead, storica band inglese capitanata da Lemmy Kilmister. Da non dimenticare poi anche la presenza di Rob Zombie e degli Slipknot, per chi ama il metal estremo. Più “soft” il bill previsto per la seconda giornata, quella di domani 26 giugno. La giornata terminerà con l’esibizione dei Linkin Park, gruppo rock-nu metal americano che ha venduto oltre 60 milioni di dischi. Ma tutto il programma previsto sarà incentrato su gruppi alternativi, new metal e hardcore. La volontà degli organizzatori, secondo chi scrive, è stata quella di organizzare una prima giornata adatta per gli amanti dell’heavy metal, e una seconda privilegiando le nuove avanguardie. Tra gli altri gruppi che si esibiranno domani anche i “My chemical romance” e i “Sum 41“.

Rosario Amico