Calciomercato Fiorentina: piacciono Nocerino e Turan

Calciomercato Fiorentina – Perso alle buste Gaetano D’Agostino, tornato a Udine, e lasciato andare via a parametro zero Marco Donadel, approdato al Napoli, la Fiorentina cerca di bloccare l’emorragia di uomini a centrocampo che potrebbe proseguire con la probabilissima partenza di Santana, conteso tra Napoli e Cesena. Per questo motivo la dirigenza viola sta studiando un colpo di mercato importante e il nome nuovo segnato nel taccuino di Pantaleo Corvino è quello di Antonio Nocerino. Il centrocampista del Palermo e della nazionale non sembra rientrare più nei piani della squadra siciliana e per questo potrebbe essere ceduto. I rosanero puntano a fare cassa dalla sua cessione, in quanto la prossima estate il contratto di Nocerino scade e, considerato il fatto che i rosanero non hanno nessuna intenzione di rinnovargli il contratto, il giocatore sarebbe libero di accasarsi ovunque gli aggradi senza che il Palermo riceva un euro. Sulle tracce di Nocerino c’è anche il Napoli che però potrebbe concentrare le proprie attenzioni esclusivamente su Inler e può contare sul neo arrivato Blerim Dzemaili. La Fiorentina quindi potrebbe essere un ottima soluzione sia per Nocerino che per il Palermo. Una trattativa con i rosanero potrebbe essere avviata nei prossimi giorni.

Ipotesi Turan – Il centrocampo è il reparto su cui si focalizzerà l’attenzione degli addetti al mercato viola. Altro nome in uscita infatti quello del centrocampista offensivo Alessio Cerci verso la Juventus che propone come contropartita tecnica l’uruguagio Jorge Andrès Martinez. I toscani vorrebbero comunque tutelarsi con l’acquisto di un giovane emergente di talento. Secondo il Corriere Fiorentino, il direttore sportivo viola Pantaleo Corvino starebbe seguendo con interesse il diciannovenne Atila Turan esterno sinistro attualmente in forza al Grenoble. Il giocatore francese ha già collezionato diverse presenze con le nazionali giovanili francesi under 17, 18 e 19. A quanto pare il gioiellino francese pare avere davanti a sé un futuro radioso, oltre che disporre di una buona tecnica, di un gioco aggressivo e di una discreta prestanza fisica che gli permette di giocare sia a centrocampo che in difesa.

Marco Valerio