Calciomercato Atalanta: orobici in pressing su Lucchini e Carrozzieri

Calciomercato Atalanta. Anche se il suo nome e quello del suo giocatore più rappresentativo (Cristiano Doni, ndr) sono stati accostati allo scandalo del calcioscommesse, l’Atalanta si sta muovendo sul mercato per perfezionare e puntellare una rosa già buona di suo, che poche settimane fa gli ha permesso di festeggiare il ritorno in A. Il nuovo responsabile dell’area tecnica orobica Pierpaolo Marino ha sguinzagliato i suoi uomini mercato, che si sarebbero già messi all’opera per trovare qualche rinforzo in difesa: si seguono infatti Stefano Lucchini della Samp e Morris Carrozzieri del Palermo, due forti giocatori che potrebbero presto approdare a Bergamo.

Piacciono Lucchini e Carrozzieri – La squadra bergamasca è alla ricerca di alcuni rinforzi per la difesa, che gli permettano di puntellare un reparto che nello scorso campionato ha subito solamente 35 reti in 42 incontri giocati. Da tempo si segue Carrozzieri, che in queste ultime settimane ha dimostrato d’avere qualche problema col Palermo. Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Stefano Lucchini, l’esperto difensore della Sampdoria che è appena retrocesso in B con la formazione blucerchiata. L’Atalanta potrebbe chiudere nei prossimi giorni con uno dei due, ma non è da escludere che possa mettere sotto contratto entrambi.

Percassi: “Calcioscommesse? Ci difenderemo attaccando” – In questi giorni a Bergamo ha parlato il presidente della formazione orobica Antonio Percassi. Il patron dell’Atalanta ha voluto dire la sua sullo scandalo calcioscomesse che, secondo i Pm cremonesi, vedrebbe implicati il suo club e Doni. “Siamo pronti a difenderci – ha detto Percassi durante un convegno svoltosi a Bergamo alcuni giorni fa – Pronti a difenderci attaccando, perchè siamo nella convinzione di essere nel giusto. Giocheremo in serie A, perchè ce lo siamo meritati“. A Bergamo c’è comunque attesa per l’interrogatorio di Doni presso la Procura lombarda, che dovrebbe svolgersi questa settimana.

Simone Lo Iacono