Calciomercato Fiorentina: Mancini vuole Cerci. Smentite voci su cessione società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:51

Calciomercato Fiorentina. I gioielli della squadra viola continuano a fare gola a molte squadre italiane ed alle big del calcio europeo. Dopo aver ceduto Adrian Mutu al Cesena, ed aver perso Gaetano D’Agostino alle buste con l’Udinese, è arrivata dall’Inghilterra la notizia dell’interessamento del Manchester City di Roberto Mancini per Alessio Cerci, il forte ed eclettico esterno gigliato che si è messo in luce nel finale della passata stagione. Da Firenze è arrivata invece la secca smentita della società, che ha escluso ufficialmente qualsiasi contatto con qualche investitore estero, per mettere in vendita parte delle quote azionarie della squadra viola.

Con 7 Milioni si chiude l’affare – Mancini vuole portare Alessio Cerci in Inghilterra, stando alle notizie riportate dai tabloid di sua maestà, che sono poi state riprese dai quotidiani sportivi nazionali. Il tecnico del City è infatti alla ricerca di un’ala, che sia abile nello smarcarsi e che sia anche capace di andare in gol. Per questo motivo avrebbe in mente di prendere Cerci, che lo scorso hanno aveva battezzato come il Migliore esterno della Serie A. Dall’Inghilterra dicono che la trattativa è ben avviata, e che Cerci potrebbe lasciare Firenze, se i Citizens offrissero 7 Milioni di Euro.

La Fiorentina non è in vendita – Nella giornata di ieri era circolata in Italia la notizia di un possibile accordo tra i Della Valle e la società che detiene il marchio Red Bull, che avrebbe portato nei prossimi mesi alla cessione della squadra viola. Notizia che è stata smentita immediatamente da un secco comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Fiorentina, nel quale si poteva leggere che “Le voci circolate nelle ultime ore in merito ad un interessamento da parte di terzi all’acquisto della Società sono da considerarsi totalmente infondate e ridicole. Troviamo inoltre paradossale dover continuamente smentire notizie inesistenti“.

Simone Lo Iacono