Di Pietro: Alle prossime primarie anche candidati dell’Idv

Continuano i sommovimenti nella coalizione di centrosinistra, dove anche il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, ha ieri rotto gli indugi annunciando la candidatura di esponenti del suo schieramento alle prossime primarie. “Saremo alle primarie con nostri candidati e con un nostro programma”, ha scandito da Bruxelles l’ex togato, che ha sottolineato l’importanza di tornare a votare al più presto per consentire al Paese di riprendere la sua corsa.

Alle elezioni subito – Da Bruxelles, dove ieri si trovava per presenziare all’inaugurazione della “Summer School” dell’Idv, Antonio Di Pietro ha rimarcato l’appello alle elezioni anticipate, individuando nel ritorno alle urne l’unica soluzione possibile per uscire dal momentaneo pantano. “Se potessi – ha esordito l’ex pm di Mani Pulite – vorrei aver già avuto le elezioni ieri; prima ci sono meglio è. Ma sappiamo che in questo Parlamento ci sono più Giuda pronti a vendersi per 30 denari che parlamentari che, prendendo atto di non poter più servire il proprio Paese dignitosamente – ha notato Di Pietro – sono pronti ad andare a casa”.

Voglia di protagonismo – E ancora: “Abbiamo deciso di uscire dal ghetto dell’opposizione – ha continuato il leader dell’Idv – e di proporre un programma alternativo di governo, chiedendo che si creino subito le condizioni programmatiche e anche di leadership per una coalizione alternativa“. Concetto ribadito e ulteriormente chiarito nella dichiarazione successiva: “Alle prossime elezioni, che speriamo siano molto presto – ha insistito Antonio Di Pietro – l’Idv sarà presente non solo al momento del voto, ma anche alla stesura del programma ed alla scelta dei candidati perché saremo alle primarie – ha annunciato l’ex togato – con nostri candidati e con un nostro programma”.

Maria Saporito