La Minetti smentisce Ruby: Nessun bacio saffico con lei

Nessun bacio saffico con Ruby. “Non è vero. Nella maniera più assoluta. Quello che dice è falso“. Intervistata dal Corriere della Sera, la consigliera regionale del Pdl in Lombardia, Nicole Minetti, smentisce categoricamente Ruby, la quale ha parlato di un bacio saffico con l’ex igienista dentale di fronte al premier Silvio Berlusconi. E ai pm che l’hanno definita ‘l’amministratrice del bordello‘, la Minetti risponde: “Sono nata che i bordelli non c’erano”. “Diciamo che non c’è niente di nuovo rispetto ai reati che mi vengono contestati, ai quali, sottolineo, sono assolutamente estranea“, ribadisce la consigliera. “La rabbia non serve a niente in questo momento – dice – So che la giustizia ha i suoi tempi e spero che vorrà chiarire la mia posizione. Non mi aspettavo niente di nuovo. La pazienza è la virtù dei forti. Aspetto il corso della giustizia“.

Paura e shock, ma ora sono più forte’. Nell’intervista al Corriere, la Minetti racconta le conseguenze sulla sua vita del coinvolgimento nell’inchiesta che vede indagato, tra gli altri, il presidente del Consiglio. “È una cosa che ti condiziona perché ogni giorno succede qualcosa e devi fare i conti con avvenimenti che non dipendono da te”, spiega la consigliera pidiellina, che ricorda ancora la paura e lo shock provati il 14 giugno quando le fu perquisita casa: “Mai venuta in contatto con la Giustizia, fino ad allora al massimo avevo preso una multa o mi era arrivata una cartella esattoriale”. Ma non basta, perché ci sono anche gli insulti della gente comune: “È capitato a Roma e a Sedriano. Diciamo che la gente ora mi vede in modo diverso. C’è chi esprime solidarietà al cento per cento e ti abbraccia e chi ti guarda in cagnesco”. Ad ogni modo, precisa la Minetti, “Sono padrona di me stessa. Faccio la mia vita nella maniera più normale possibile tra Consiglio, commissione e palestra. Perché quello che non ti ammazza, ti fortifica. Porto avanti i miei progetti. Sto organizzando il primo convegno dell’associazione ‘Concretamente per l’infanzia’. In cantiere ho anche un’altra associazione per la sensibilizzazione alla prevenzione del papilloma virus. Ho presentato un progetto di legge al Parlamento per introdurre il riposo per chi fa ore di volontariato notturno, come sulle ambulanze”.

Vita privata e rapporti col premier. Si dice “single e felice” la consigliera appena tornata da una vacanza a Formentera, dove è stata facile preda dei paparazzi: “Cosa dovevo fare? Non avevo Consiglio regionale, non avevo preso impegni, potrò anche concedermi una vacanza di relax di una settimana con due amiche?”. Quanto ai rapporti col premier, “non è che ci vediamo spesso, ma è una persona a cui voglio bene e tengo tanto. Mai avuto rancore nei suoi confronti. Certo – conclude la Minetti – ci possono essere stati momenti difficili, ma sono passati subito. A volte sono vittima dei miei sentimenti, posso arrabbiarmi facilmente ma mi passa subito”.

R. E.