Calciomercato Palermo: la Roma sogna Pastore. Cassani verso la conferma?

Calciomercato Palermo – Nuovo capitolo dell’affaire Pastore. Rispunta il nome della Roma tra le possibili destinazioni del rosanero. Venticinque milioni più due contropartite tecniche: questa l’offerta formulata da Walter Sabatini per il giovane talento argentino del Palermo, secondo le indiscrezioni raccolte dalla redazione sportiva di Radio Manà Manà. La Roma sarebbe quindi orientata a privarsi di Matteo Brighi, che verrebbe girato alla società siciliana a titolo definitivo, e di Stefano Okaka rientrato alla base dopo una deludente esperienza con il Bari. I margini per una trattativa sembrano esserci, ma il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, prova a smontare sul nascere queste voci di mercato, probabilmente puntando ad un maggiore conguaglio economico. Sempre a Radio Manà Manà Zamparini ha infatti dichiarato: “Sono grande amico di Walter Sabatini ma per Pastore, ultimamente, non mi ha mai chiamato. Ci sentiamo ogni due o tre giorni, non ne abbiamo mai parlato. Ad ogni modo, al 90% il giocatore partirà. La Roma? Dipende dai soldi che offre, a noi al momento non servono centrocampisti. Non abbiamo bisogno di giocatori che attualmente giocano nella squadra giallorossa, anche perché hanno stipendi sin troppo elevati per le nostre casse”. Il mancato rinnovo in casa giallorossa di Daniele De Rossi e la conseguente probabile partenza di capitan futuro potrebbero portare i necessari liquidi da reinvestire in Pastore.

Cassani potrebbe rimanere – Zamparini ha avuto parole anche per la trattativa che coinvolge Mattia Cassani. Il difensore della nazionale è inseguito da molto tempo dalla Lazio, ma questa pista sembra essersi clamorosamente raffreddata. La società biancoceleste visto l’ormai ufficiale ingaggio di Konko dal Genoa, potrebbe infatti desistere dall’acquisto di Cassani. “Se la Lazio ha scelto Konko vuol dire che non vuole più Cassani – ha proseguito Zamparini -. E per fortuna mia, visto che Pioli per il suo 3-4-3 lo ritiene fondamentale. Con Lotito ho avuto contatti in Lega ma senza dirmi niente è andato su Konko, sono affari suoi. Non penso, comunque, che la Lazio voglia entrambi, anche perché nessuno dei due giocatori accetterebbe di fare la riserva all’altro”. Si fa quindi sempre più concreta la possibilità che Cassani rimanga in Sicilia, anche se le parole di Zamparini in relazione al calciomercato vanno sempre prese con un’adeguata dose di cautela.

Marco Valerio