Chavez, solidarietà dal governo della Libia

Presidente malato – Il governo libico ha inviato stamane un messaggio di solidarietà al presidente venezuelano Hugo Chavez, il quale aveva annunciato ieri in diretta tv di avere il cancro. A riferire la notizia è stata Telesur, emittente televisiva di Caracas. Ibrahim Mussa, portavoce del governo, ha affermato che la Libia “è speranzosa sul fatto che le condizioni di salute di Chavez migliorino giorno dopo giorno”. Il presidente venezuelano è, infatti, un uomo battagliero, molto forte, amato dal suo paese e da milioni di persone nel mondo: siamo sicuri che potrà combattere contro la sua malattia” ha concluso Mussa. In carica dal 1999, è riuscito a condurre il Venezuela a un netto miglioramento delle condizioni economiche, sociali e sanitarie, contribuendo a ridurre sensibilmente l’analfabetismo, la malnutrizione e la povertà.

Chavez e Gheddafi – Le affermazioni di solidarietà del governo libico nei confronti di Chavez non hanno suscitato clamore né hanno rappresentano una notizia poiché è risaputa la grande amicizia che lega il Colonnello al presidente sudamericano. Nel marzo del 2011, momento in cui le rivolte dei ribelli erano più dure e consistenti, proprio Chavez si era opposto agli Stati Uniti, proponendosi come mediatore affinché fosse trovata una soluzione alla crisi libica. La proposta non andò poi a buon fine, ma in ogni caso il Capo di Stato venezuelano non fece mai mancare il suo appoggio a Gheddafi, paragonandolo in più di un’occasione a Simon Bolivar, rivoluzionario venezuelano che contribuì all’indipendenza del Paese.

Emanuele Ballacci