Stasera Davide Van De Sfroos al Milano Jazzin’ Festival

Van De Stroos – Quella di stasera sarà la seconda data del Milano Jazzin’Festival, giunto ormai alla propria quinta edizione. Ad ammaliare il pubblico con l’originalità dei propri brani sarà, oggi, Davide Van De Sfroos, protagonista indiscusso di questa serata che inizierà alle ventuno. Il concerto di oggi, atteso da molti, sarà un connubio di tradizionalismo culturale e di innovazione: una serata all’insegna della bella musica, dedicata a tutti coloro che hanno bisogno di originalità.

Un artista particolare – Davide Van De Sfroos è un artista che si cimenta nella composizione di brani a dir poco particolari. La sua musica è catalogabile all’interno del folk, ma i suoi testi sono, per lo più, un ritorno alle origini di una tradizione linguistica tutta da scoprire. La maggior parte dei brani di Davide Van De Sfroos sono, infatti, scritti in tramezzino, una variante del dialetto comasco con influenze ticinesi. Non è un novellino all’interno del panorama musicale italiano: nella sessantunesima edizione del festival di Sanremo la sua “Yanez” si classificò quinta.

Tutte le date del Milano Jazzin’ Festival – Davide Van De Sfroos è solo uno degli artisti che avranno modo di esibirsi durante l’estate milanese presso il Milano Jazzin’ Festival. L’evento è stato inaugurato ieri da The Monte Carlo Nights Orchestra; domani sarà la volta di Ringo Starr and his All Starr Band; il quattro luglio toccherà ad Alessandra Amoroso, mentre in cinque il palco sarà dei canadesi Arcade Fire. Il sei luglio ci sarà An Evening with Burt Bacharach & Mario Biondi. Il sette, l’otto e il nove luglio suoneranno, rispettivamente, Ludovico Einaudi, Lou Reed e gli Afrerhours. Il dieci luglio si esibiranno i Chicago, l’undici George Benson, il dodici i Cypress Hill, il tredici Cyndi Lauper ed il quindici i Soulbop. Il sedici luglio sarà la volta di Vinicio Capossela, mentre il diciassette luglio Paul Simon si esibirà per la gioia di molti. Il diciotto toccherà ai Buena Vista Social Club e il diciannove agli Skunk Anansie. Attesissimo l’evento del venti luglio, che vedrà esibirsi Ben Harper seguito da Robert Plant and the Band of Joy. Erykah Badu suonerà il ventuno luglio; il ventidue sarà la volta di Moby e il ventitre dei Duran Duran. Gackt è atteso per il ventiquattro luglio, mentre Carlo Emerald per il venticinque. Il ventisei, ventisette e ventotto luglio si esibiranno rispettivamente i Subsonica, P.Mangoni & F. Spinetti e Slash.

Martina Cesaretti