Calciomercato Milan: Schweinsteiger è l’obiettivo numero uno

Calciomercato Milan – L’identikit sembra corrispondere alla perfezione, e dopo le diverse piste create solo per nascondere il vero obiettivo, ecco che il nome per il centrocampo rossonero viene fuori con una certa convinzione: Bastian Schweinsteiger è l’uomo in cima alla lista del tecnico Allegri che sembra aver chiesto con decisione ai propri dirigenti di chiudere quanto prima la trattativa con il calciatore tedesco in forza al Bayern Monaco. La sua provata duttilità tattica e la sua esperienza europea, sono le caratteristiche principali che hanno colpito in primis l’ambiente di via Turati. Il fatto che il centrocampista bavarese possa in pratica ricoprire ogni singolo ruolo del centrocampo, ha scaturito l’offensiva del Milan che sembra puntare molto su questa sua dote che altri nomi fatti fino ad ora sembrano non possedere. Tuttavia, come in ogni affare degno di nota, il prezzo del cartellino sembra essere attualmente fuori portata: 35 milioni la richiesta dei tedeschi.

Le contropartite da sacrificare – Il fatto che Bastian Schweinsteiger veda scadere il proprio contratto nel lontano giugno 2016, fa si che il club bavarese chieda tanto per privarsi delle prestazioni del fuoriclasse della Nazionale Tedesca. I 35 milioni imposti come base di partenza sembrano non essere graditi dalla dirigenza rossonera, che comunque ha in mente un piano per ridurre in maniera consistente l’esborso. Il nome più caldo che potrebbe essere inserito in un’eventuale trattativa, è quello di Mathieu Flamini, anche se non mancano le alternative. Il Milan infatti, per fare cassa ed assicurarsi Schweinsteiger, starebbe aspettando l’approdo di Leonardo al PSG per vendere alla società parigina uno tra Antonini e lo stesso Flamini, in modo da ricavare una parte dell’acconto da versare poi al Bayern. L’affare non è dei più semplici, ma il tempo rema contro i rossoneri: il Bayern infatti giocherà il preliminare di Champions e sembra non voglia lasciare fuori il forte centrocampista.

Giuseppe Carotenuto